Suzuki Rally Cup al Rally della Marca il via al Girone B

Suzuki Rally Cup al Rally della Marca il via al Girone B

Questa fine settimana, a Treviso è in programma la terza tappa del monomarca delle Swift Sport 1600


E’ il momento dei trofei monomarca, quelli ben congeniati, quelli che ben bilanciano dosi di spettacolarità, di competitività e di economicità. Suzuki Rally Cup è all’eccellenza del pensiero “monomarca è bello” ed i rallysti attenti ed appassionati premiano la filosofia Suzuki rispondendo con alta partecipazione. Sono sedici i driver e sedici i navigatori iscritti alla serie delle Swift Sport 1600, quasi equamente distribuiti sui due gironi A e B nei quali è suddiviso il calendario delle gare. Nelle prime due tappe del Girone A, Rally Valle d’Aosta e Rally della Lanterna, si sono presentati in dieci, gli altri sono iscritti al Girone B. Purtroppo è anche il momento del terremoto in Emilia. Suzuki è vicina alla popolazione che sta soffrendo giorni difficili e, attraverso la sua rete, si sta adoperando per portare più aiuti possibile. Il sisma però frena l’attività sportiva di alcuni piloti. E’ il caso degli emiliani ed anche dei mantovani, come Giovanbattista Palmiero e Fabio Treccani della Solferino Rally che, seppure indirettamente interessati dall’evento, hanno deciso di saltare il Rally della Marca per restare vicino a familiari e amici della zona. Nonostante il difficile momento, Suzuki Rally Cup prosegue e questo fine settimana affronta il terzo round della stagione: il Rally della Marca, primo appuntamento del calendario del Girone B. Sugli asfalti dei monti trevigiani, parte quindi la seconda sezione di quella che possiamo definire della regular season, che terminerà a fine agosto al Rally Alpi Orientali. Alla gara organizzata da Motor Group di Montebelluna tra Valdobbiadene, Pederobba e Treviso sono iscritti quattro equipaggi: 47 Giordano Matteo e Siragusa Manuela (Meteco Corse); 48 Uliana Alessandro e Mirolo Angelo (TRT La Scuderia); 49 Andreotti Francesco e Beneventi Alessio; 50 Bertolini Giuseppe e Grassi Mauro Suzuki Rally Cup è sulla scena per il quinto anno e si basa sul calendario delle gare valide del Trofeo Rally Asfalto. Mantiene la consolidata

formula dei due gironi qualificanti, un girone finale e lancia due nuovi modelli di Swift Sport 1600 con la versione super economica N Start, con la Gruppo N nella precedente versione, mentre dal prossimo rally della Lanterna di fine maggio, correranno anche le vetture modello N Top. I must della Suzuki Rally Cup da sempre sono le iniziative della Casa per il contenimento dei costi, le facilitazioni rivolte ai giovani che si avvicinano alla specialità, le possibilità di competere ad alto livello con il modello più evoluto di vettura. Il tutto si traduce in un montepremi complessivo pari a 86.000 Euro, a fronte di contenuti costi d’iscrizione previsti per un Pilota ex iscritto: € 250,00; Pilota nuovo iscritto: € 600,00; Navigatore ex iscritto: € 150,00; Navigatore nuovo iscritto: € 500,00. La serie riserva altre due piacevoli novità: l’esordio delle nuove versioni di Suzuki Swift Sport 1600 che coniugano l’evoluzione delle prestazioni ed il contenimento dei costi, amalgamando il tutto con una buona dose di sportività e divertimento. Si parla al plurale nel monomarca che vede protagonista indiscussa Swift Sport. Infatti, nel 2012 sono al via due grosse novità. Al fianco della già rodata compatta sportiva e allestita in gruppo N2, cavallo di battaglia delle prime quattro edizioni, Suzuki propone due nuovi versioni da competizione di derivazione diretta dalla capostipite: Swift Sport N-Start e Swift Sport N-Top con le quali partecipare alla Suzuki Rally Cup. I due nuovi allestimenti si presentano equipaggiati pronti gara con tutte le specifiche tecniche e di sicurezza previste dai regolamenti sportivi per il gruppo “Racing Start” o per il gruppo “N”. Swift Sport N-Start è la nuova vantaggiosissima auto, allestita pronta corse e pensata proprio per i giovani o per quanti vogliano avere un approccio con i rally impegnando il minor capitale possibile, correndo in sicurezza e con buone prestazioni. Aderendo alla regolamentazione CSAI della Racing Start, Suzuki offre ai

clienti sportivi un modello veramente di serie da alte prestazioni nella propria categoria, al prezzo di soli € 18.944 + IVA Swift Sport N-Top è invece il modello evoluto rispetto alla prima versione utilizzata nel monomarca presto diventata vincente nella classe N2. La nuova compatta sportiva di Suzuki presenta delle unicità tecniche che la renderanno ulteriormente aggressiva e performante. A cominciare dal motore 4 cilindri di 1.6 cc. che adotta i condotti d’aspirazione a lunghezza variabile in concomitanza al variatore di fase in continua. Non sono poi da trascurare le nuove soluzioni d’assetto regolabile, del nuovo cambio a sei marce ad innesti frontali e del controllo di trazione disinseribile direttamente dal pilota. A listino per € 31.970 + IVA Gli allestimenti delle vetture nascono dalla collaborazione di Suzuki con Sparco; Trombini Engineering, Idraulmeccanica di Veneri, Maxiracing, Newcar, Elettronica Berry, Tecno2 e CB Components; le vetture saranno equipaggiate con gomme Toyo Tires Proxes R888 in fornitura monomarca.


2012-06-07 - 2726