CIV 2016. Primo start da Vallelunga

CIV 2016. Primo start da Vallelunga

Nel weekend parte la corsa al titolo nelle varie classi. Gare in diretta su SKY MotoGP HD


Lo start di gara sta arrivando. Dopo tanta attesa il CIV 2016 scatterà questo weekend da Vallelunga, con i primi due round intitolati come gli scorsi anni alla Cooperativa Radio Taxi 3570, per un Campionato che vedrà sia le gare del sabato che quelle della domenica andare in diretta su SKY MotoGP HD (canale 208). Da dove partire? Dalle sfide tra piloti, case e pneumatici in SBK? Dai volti nuovi in Moto3? Da una Sport4T piena come non mai? Partiamo dalla classe regina, dove si punta a strappare il titolo dalle mani di Michele Pirro e della Ducati Barni Racing. Il primo a provarci sarà quel Matteo Baiocco, sempre su Ducati ma preparata dal Team Motocorsa. Michele contro Matteo, la sfida tra loro sarà anche quella tra i gommisti, Pirro con Michelin e Baiocco con Pirelli. Quest’ultima determinata a riprendersi il titolo italiano SBK che fu suo proprio con Matteo nel 2014. Ma i potenziali protagonisti in SBK non mancano. In agguato ci sarà lo squadrone Nuova M2 Racing, con le Aprilia di Tamburini e Calia, la BMW dell’esordiente Matteo Ferrari e l’altra Ducati Barni di Ivan Goi. Una classe regina che promette di incuriosire fin dal primo round, anche per la presenza di Letizia Marchetti, unica donna in griglia e di Raffaele De Rosa come wild card. Il pilota dell’Althea Bmw Racing Team e Tecnico Federale FMI è impegnato nel Mondiale STK1000, dove è attualmente in testa a pari punti con Mercado. In sostituzione dei piloti Yamaha infortunati (Marino e Russo) ci saranno poi Niccolò Canepa, e Fabio Massei, ulteriore elemento di interesse per la classe regina del CIV.
Discorso valido anche per la Moto3. C’è curiosità per vedere all’opera i nomi nuovi, Celestino Vietti Ramus su RMU, e i due Talenti Azzurri FMI Stefano Nepa con la Mahindra del 3570 Racing Team e Kavin Zannoni del Team Minimoto Portomaggiore. Il primo ha dominato lo scorso anno in Premoto3, gli altri due sono attesi da un doppio impegno nel 2016, al Mondiale Junior

Nepa e alla Red Bull Rookies Cup Zannoni. Accanto a loro il favorito numero 1 è Anthony Groppi dell’MTR MotoGPTeam, ma occhio anche al talento #madeinCIV Bruno Ieraci, ai piloti del Team di Michel Fabrizio (Spinelli, Tonassi e Vargas) e a Mattia Casadei del SIC58. Oltre a loro, Simone Mazzola e la sua Kymco potrebbero inserirsi fin da subito nella lotta. D’altronde si parte dal circuito di casa per Simone, senza dimenticare poi quel Manuel Pagliani che torna all’italiano.
Altro nome che si troverà a suo agio a Vallelunga sarà Leonardo Taccini (Talento Azzurro FMI), chiamato ad una stagione di conferme, dopo il titolo conquistato lo scorso anno. Come avversari ci sarà il trio RMU composto da Davide Baldini, Lorenzo Bartalesi e Riccardo Rossi. Tutta da scoprire invece la 125 2t, dove su RMU correranno il cesenate Elia Bartolini, Campione Italiano in carica MiniGP 50cc, e Raffaele Fusco, secondo lo scorso anno alle spalle di Bartolini.
La SS vedrà ancora Massimo Roccoli e la MV difendere il suo titolo dall’assalto di Stefano Cruciani su Kawasaki, e da quello di un rientrante Alessandro Nocco, mentre grande attesa c’è per la Sport 4T. La categoria ha griglie pienissime, e con l’ingresso di Yamaha ha alzato ulteriormente l’asticella della competizione in una classe che vede al via anche Honda, KTM e Kawasaki. Visto l’alto numero di partecipanti è stata rivista la formula di gara, a partire dalle qualifiche. In ciascun weekend ci saranno due turni di prove ufficiali con i primi 21 classificati che accederanno direttamente alle due gare in programma. I restanti piloti si daranno battaglia in una finalina: i classificati dal 1° al 21° posto in questa corsa andranno a completare, dalla 22° alla 42° casella, lo schieramento di partenza delle due gare in programma valevoli per l’assegnazione del punteggio di campionato. Ad arricchire i weekend di gara ci saranno poi le sfide del National Trophy 2016 e della rientrante Yamaha R1

CUP
Eventi – Si parte già da mercoledì 11 maggio. In mattinata, a Roma, il Circolo Canottieri Aniene ospiterà alle ore 10,30 la cerimonia di premiazione della RIVISTA MOTOR e la presentazione della 61ma edizione del Roma Motor Show, evento che avrà luogo a Vallelunga proprio in concomitanza con la prima del CIV (14-15 maggio, Vallelunga), e che sarà un’importante vetrina dell’auto e dei motori ad ingresso gratuito. Tra i tanti invitati, alla presentazione saranno presenti anche il Responsabile del CIV Simone Folgori e Letizia Marchetti, unica donna impegnata nell’italiano SBK. Al sabato appuntamento con le premiazioni delle pole positions alle ore 12:15 in sala stampa, mentre domenica durante la pausa pranzo sarà la volta della pit walk - con apertura della pit lane intorno alle ore 13.00.
Tra le tante attività collaterali, da segnalare STRABaby Days, il circuito di educazione stradale per bimbi dai 3 agli 8 anni con quad elettrici. Due giorni (14 e 15 maggio) di laboratori ludici e educativi che si svolgeranno presso il Centro Guida Sicura di Vallelunga. Sicurezza, ma anche solidarietà. L’attività è organizzata infatti da una onlus che sarà presente sia al CSG di Vallelunga che nel paddock del CIV. Da segnalare poi il servizio gratuito di navetta ingresso/paddock/Roma Motor show attivo per sabato e domenica.
TV e prezzi biglietti– Tutte le classi del CIV vedranno gare trasmesse in diretta, sia al sabato che alla domenica, su SKY MotoGP HD (canale 208) e in live streaming da Sportube, accessibile dal sito civ.tv. Per chi volesse seguire lo spettacolo dal vivo ecco i prezzi: Sabato: 10€ intero - 8€ ridotto donne, under 18, tesserati FMI - Omaggio under 14. Domenica: 15€ intero - 10€ ridotto donne, under 18, tesserati FMI - Omaggio under 14. Gratis tesserati o licenziati Gentlemen’s Motor Club


2016-05-10 - 1727