Suzuki Rally Cup: Paolo Amorisco primo al Rally San Martino di Castrozza

Suzuki Rally Cup: Paolo Amorisco primo al Rally San Martino di Castrozza

Vittoria nel sesto round del monomarca per il cuneese, navigato da Alessandra Cavallotto, sulla Swift Sport 1600 Meteco Corse, . L’emiliano Soliani al comando della serie monomarca e decisivo sarà il Rally Trofeo ACI Como


Come da pronostici della vigilia, la Suzuki Rally Cup mantiene fede alle definizioni più calzanti: incerta e spettacolare. Sarà infatti la ultima prova della stagione che si correrà al Trofeo ACI Como, in programma nel mese di ottobre, a consegnare la coppa pescando dalla rosa di quattro pretendenti: Marco Soliani; Alessandro Uliana; Paolo Amorisco e Dino Romano, in quanto neppure Il Rally San Martino di Castrozza, sesta e penultima tappa della serie rallistica del monomarca Swift Sport 1600, ha scelto il campione. Anzi, ha dato un significativo rimescolamento delle posizioni, tenendo in considerazione i due scarti dei peggiori punteggi acquisiti, mettendo i quattro candidati nelle medesime possibilità d’affermazione. La gara trentina era vissuta nell’iniziale duello tra Romano e Amorisco, con il torinese della Winners Rally Team in evidenza nelle prime due prove speciali ed al comando della classifica provvisoria, con 3”9 di vantaggio sul cuneese della Meteco Corse. Era poi la rottura di un semiasse a stoppare ogni velleità di Romano nel corso del primo passaggio sulla terza piesse: “Val Malene”. L’improvvido ritiro del torinese sino a quel momento leader della graduatoria generale di campionato, permetteva ad Amorisco di passare al primo posto in gara, segnalandosi veloce in tre successive frazioni cronometrate e tagliare da vincitore il traguardo nel centro turistico dolomitico. Erano quindi il trevigiano Alessandro Uliana e l’emiliano Marco Soliani a piazzarsi alle spalle di Amorisco, con il portacolori della TRT secondo e vincitore di due prove speciali ed il pilota della GR Sport terzo, aggiudicandosi il miglior crono nel settimo ed ultimo tratto cronometrato. Quarto chiudeva l’astigiano Roberto Mollo a precedere Christian Cecco, esordiente a bordo della Swift in versione R1B ma non iscritto alla Rally Cup, e “Cerutti Gino” sesto ed anch’egli al volante di una Swift R1B. Il terzo posto in gara, per Marco

Soliani rappresenta il quinto risultato utile in stagione, quindi al primo posto della classifica generale provvisoria, con tre punti su Alessandro Uliana, dieci su Paolo Amorisco e tredici su Romano che, nonostante il ritiro nella prova trentina, resta in corsa per la vittoria finale della Suzuki Rally Cup 2014. Classifica finale Rally San Martino di Castrozza e Primiero della Suzuki Rally Cup: 1. Amorisco – Cavallotto (Meteco Corse) in 1h24'49”; 2. Uliana – Mirolo (TRT La Scuderia) a 27”8; 3. Soliani – Pittino (GR Sport) a 2'42”; 4. Mollo – Moiso (Meteco Corse) a 7'50”9; 5. Cecco – Comarella (Suzuki Swift R/R1B) a 8'38”1; 6. “Cerutti Gino” – Rossi (Suzuki Swift R/R1B) a 14'54”2 Tutti gli altri su Suzuki Swift N/N2 Vincitori round Suzuki Rally Cup 2014: Marco Soliani e Cristian Darchi al Rally 1000 Miglia; Paolo Amorisco e Giulia Cresta al Rally della Lanterna; Amorisco e Cavallotto al Rally del Salento; Alessandro Uliana ed Angelo Mirolo al Rally della Marca; Amorisco e Cavallotto al Rally Circuito di Cremona; Amorisco e Cavallotto al Rally San Martino di Castrozza. Classifica Suzuki Rally Cup, Assoluta: 1. Soliani 85; 2. Uliana 82; 3. Amorisco 75; 4. Romano 72; 5. Mollo 52; 6. Palmiero 46; 7. Cagni 25; 8. “Cerutti Gino”24. Navigatori: 1. Pittino 129; 2. Cavallotto 50 Il calendario delle gare della Suzuki Rally Cup 2014: 28-29 marzo 38° Rally 1000 Miglia (BS); 02-03 maggio 30° Rally della Lanterna (GE); 31 maggio – 1 giugno 48. Rally del Salento; 20-21 giugno 31° Rally della Marca (TV); 12-13 luglio Rally Circuito di Cremona (CR); 12-13 settembre 34° Rally Int. San Martino di Castrozza e Primiero (BL); 17-18 ottobre 33° Rally Trofeo ACI Como (CO)


2014-09-17 - 423

Suzuki Rally CupSoliani Rally San Martino di Castrozza
Suzuki Rally Cup: Paolo Amorisco primo al Rally San Martino di Castrozza