A Monza i piloti Audi Sport Italia si sono "scaldati" per il gran finale GT3

A Monza i piloti Audi Sport Italia si sono "scaldati" per il gran finale GT3

Marco Mapelli e Thomas Schoeffler pronti a difendere il primo posto • Dindo Capello ed Emanuele Zonzini puntano a concludere in bellezza


Lo "scudetto" del Campionato Italiano Gran Turismo per tradizione si assegna a Monza, e le cronache dimostrano che fino all'ultima gara a regnare sovrana è sempre l'incertezza. Bisogna risalire alla stagione 2010 per trovare un titolo GT3 assegnato con una corsa di anticipo. Quest'anno la tradizione probabilmente sarà confermata, viste le premesse: i piloti di Audi Sport Italia Marco Mapelli e Thomas Schoeffler ed i piloti della Ferrari 458 Italia Raffaele Giammaria e Lorenzo Casè si presentano alla trasferta decisiva appaiati al vertice con 111 punti ciascuno. Nel gioco degli scarti (due gare su quattordici risultati) i due piloti della Scuderia Baldini hanno un vantaggio di tre punti sulla coppia che guida la R8 LMS ultra numero 6, mentre il duo tedesco-brianzolo è in vantaggio per quanto riguarda le vittorie (due a una) che sarebbero determinanti se i quattro dovessero mai terminare... a pari punti. I contendenti si affronteranno alla pari anche nell'handicap-tempo da scontare al cambio-pilota di sabato pomeriggio: quindici secondi a testa. Tutto da seguire quindi, il fine settimana di Monza. Per l'esito del duello forse saranno determinanti "gli altri": a cominciare dai portacolori Audi Dindo Capello ed Emanuele Zonzini che vogliono concludere in bellezza la stagione, per continuare con due coppie Ferrari in grande evidenza nelle ultime gare: Ferrara-Magli e Balzan-Benucci, con quest'ultimo ancora aritmeticamente in lizza per il titolo.

Oggi nei due turni di prove libere svoltisi in condizioni ambientali quasi ideali ha prevalso (proprio come curiosamente era successo anche nel precedente weekend nel Parco a giugno) la 458 Italia di Giammaria e Casè: 1'48.527 il miglior tempo della giornata ottenuto al pomeriggio. I piloti della Ferrari numero 27, come la Porsche di Stefano Pezzucchi e l'altra Ferrari di Gigi Ferrara sono stati tra i non molti equipaggi a fare meglio nel pomeriggio. Tra quelli che hanno fatto meglio al mattino le due Audi:

Mapelli ha ottenuto il quinto tempo della sessione ed il settimo complessivo con 1'49.462, mentre Zonzini (autore di una pole qui in giugno) con 1'49.845 il settimo tempo, nonché il nono miglior crono dei due turni combinati. Su un tracciato dove tornavano per la terza volta in questa stagione, i piloti dei quattro anelli non hanno avuto timore a provare ulteriori piccoli interventi di messa a punto, approfittandone per "scaldarsi" a dovere per le giornate al calor bianco di domani e domenica.

 CLASSIFICHE PROVE LIBERE STOPWATCH IL CAMPIONATO 
1. Giammaria (Ferrari) 1'48.527
2. Pezzucchi (Porsche) 1'48.627
3. Balzan (Ferrari) 1'48.989
4. Frassineti (Ferrari) 1'49.030
5. Ferrara (Ferrari) 1'49.546
7. MAPELLI (AUDI) 1'49.462
9. ZONZINI (AUDI) 1'49.845


 DOPO DODICI CORSE DISPUTATE:
1. MAPELLI-SCHÖFFLER 111 punti
1. Giammaria- Case' 111 p.
5. Benucci 98 p. 
6. Lucchini 84 p.
7. Balzan 83 p.
8. Ferrara 78 p.
 


2014-10-25 - 6885