Gigi Ricci e Christine Pfister ancora a podio a Gubbio

Gigi Ricci e Christine Pfister ancora a podio a Gubbio


Nella “fornace” di Gubbio, con temperature negli abitacoli che raggiungevano i 60 gradi centigradi, Gigi Ricci e Christine Pfister si sono nuovamente resi autori di una gara di vertice con la Subaru Impreza R4 della War Racing gommata Yokohama. La quarta prova del Trofeo Terra - abbinata come accaduto in precedenza con il Rally dell’Adriatico ai protagonisti del Tricolore Rally - ha visto i coniugi da corsa nuovamente al vertice della scala di valori nelle gare su sterrato, anche quando si trovano a confronto con i migliori piloti e vetture che corrono in Italia. A Gubbio, l’ equipaggio della Movisport ha costantemente fatto segnare tempi scratch a livello dei migliori, con un fantastico terzo tempo assoluto nel passaggio conclusivo della gara e un distacco prossimo al mezzo secondo a chilometro dal 6 volte campione italiano, e trionfatore in Umbria, Paolo Andreucci con la Peugeot ufficiale. Un exploit che ha suggellato il quinto posto assoluto, secondo fra gli iscritti al Trofeo Terra, di Ricci e Pfister, ancora una volta vincitori del Gruppo R. «Le speciali del Rally di Gubbio-San Crispino sono bellissime e mi esaltano - spiega Ricci – tanto che nonostante il caldo pazzesco a fine gara mi sentivo pronto per fare una nuova serie di passaggi! Il motore della nostra vettura, per sua conformazione progettuale, soffre un po’ il caldo, ma ci ha permesso in ogni caso di disputare una bella gara. Anche le gomme Yokohama hanno funzionato a meraviglia. Sugli sterrati di Gubbio mi esalto sempre ed e’ stato un piacere ritrovarsi a combattere fianco a fianco con l’elite del rallismo italiano». Adesso il campionato Terra va in vacanza. Riprenderà dopo l’estate con l’Azzano Rally, dove Gigi Ricci e Christine Pfister cercheranno quel succeso assoluto che suggellerebbe la loro stagione.

Classifica Finale - Città di Gubbio - 35 del Rally di San Crispino: 1.P.Andreucci-A. Andreussi (Peugeot 207 S2000) in 1.26’40”5; 2. U.Scandola-G.D’Amore (Skoda Fabia S2000) a 45”3;

3. S.Albertini– D. Scattolin (Peugeot 207 S2000) a 1’46”4; 4. M.Trentin-A.De Marco (Peugeot 207 S2000) a 2’51”0; 5. L.Ricci – C.Pfister (Subaru Impreza R4) a 3’15”3; 6. M.Gamba-E.Inglesi (Peugeot 207 S2000) a 3’50”4; 7. M.Tonso – S.Stefanelli ( Ford Fiesta Super 2000) a 4’37”7; 8. G.Dettori – C.Pisano (Skoda Fabia S2000) a 4’42”9; 9. V.Pierangioli – J.Innocenti (Mitsubishi Lancer Evo9) a 5’15”6; 10. G.Costenaro – G.Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 5’49”9.

Classifica Trt piloti dopo 4 gare: 1. Trentin 100 punti; 2. Ricci 48; 3. Dettori 38 ; 4. Pierangioli 36; 5. Tonso 35.


2012-07-02 - 8842