Da Zanche re della notte e della pioggia a Monza

Da Zanche re della notte e della pioggia a Monza

Il campione europeo dà spettacolo sulla Porsche 911 e con la debuttante navigatrice Egle Vezzoli conclude sul secondo gradino del podio il Rally Show delle storiche vincendo il proprio gruppo


E' un super Lucio Da Zanche quello che dà spettacolo al Monza Rally Show al volante della Porsche 911 RSR della Pentacar. Il forte pilota di Bormio e fresco campione europeo rally auto storiche è autore di un weekend perfetto affiancato dalla navigatrice bresciana Egle Vezzoli, al debutto assoluto. Al termine delle 9 prove speciali sui tracciati ricavati all'interno del leggendario autodromo brianzolo l'equipaggio della scuderia Piacenza Corse festeggia la vittoria del secondo raggruppamento sul secondo gradino del podio assoluto.

Risultato a parte, Da Zanche è stato magnifico protagonista del weekend monzese, tra sfide, mondanità e appunto show, dominando la prima tappa di venerdì, con le due prove speciali notturne disputate sotto la pioggia, vincendo lal sabato a PS7 ancora in notturna, ma stavolta sull'asciutto, e la PS9, l'ultima di domenica, di nuovo sul bagnato. Prestazioni nelle condizioni più avverse che lo confermano come il “re della notte e della pioggia” dell'edizione 2014 del Monza Rally Show e come unico driver in grado di competere ai livelli delle vetture più “moderne” tra quelle dell'automobilismo del passato, cioè le gruppo B degli anni '80. Davvero il modo migliore per coronare una stagione trionfale lungo le strade mitiche di tutta Europa, tra i più storici rally italiani, come il Sanremo, le prime esperienze spagnole, i velocissimi asfalti irlandesi e ungheresi e competizioni prestigiose sugli sterrati sammarinesi, finlandesi e dell'Acropoli in Grecia.

“Va in archivio un 2014 splendido - dichiara Da Zanche -, una grande avventura; qui a Monza abbiamo vissuto un weekend di divertimento e grandi sfide, perché, pur se conta lo show, nessuno ci sta a perdere. Egle mi ha supportato al meglio nonostante fosse alla prima esperienza assoluta e con il team il lavoro svolto si è rivelato molto efficace anche nelle condizioni più avverse o variabili. Per il resto, è oggettivamente complicato andare a

confrontarsi con Lancia 037 o Audi Quattro, auto di concezione del tutto più moderna rispetto alla Porsche della Pentacar. Anzi, averne messa dietro qualcuna ci dà la conferma di aver colto un secondo posto ssoluto di altissimo profilo. Uno splendido coronamento finale anche per l'Europeo conquistato a ottobre e il miglior viatico, insieme alla Sanremo Trading, per iniziare a programmare un 2015 dove, di nuovo, non molleremo un centimetro di asfalto.”


2014-12-01 - 12399

Da Zanche in azione al Monza Rally Show con la Porsche 911
Da Zanche re della notte e della pioggia a Monza