Rally Coppa Valtellina 61 equipaggi verificati

Rally Coppa Valtellina 61 equipaggi verificati


Espletate anche le verifiche sportive e tecniche, il rally Coppa Valtellina è pronto per dare il via alla sua 56° edizione sotto la consueta guida dell’Aci Sondrio e del suo vulcanico patron Giovanni Trinca Colonel. Nella splendida cornice dell’Aprica, resa ancora più incantevole da un bellissimo sole, gli equipaggi hanno effettuato le tradizionali verifiche sportive e tecniche prima di dare un assaggio delle loro gesta sul tratto di Santa Cristina dove era in programma lo shake down. Saranno sessantuno le vetture che partiranno alle ore 17:01 dal piazzale del Palabione in quanto un solo equipaggio non si è presentato alle verifiche: si tratta del numero 44 Cairoli-Vitali (Clio N3). Da segnalare anche un cambio classe: la vettura numero 57 di Mariani-Caruso passa dalla classe FA6 alla FN2.
 Dama Show Molti tifosi sono già presenti sulla prova di “Montagna” che partirà alle 17:52 anche perché c’è attesa per una iniziativa divertente voluta dalla scuderia locale Promo Sport Racing: la Dava Show (da Davaglione, il torrente che scorre nei pressi della curva). Alla celebre inversione che è situata verso il fine prova, saranno presenti membri di una speciale giuria: un gruppo costituito da fotografi, piloti e video operatori, dovrà votare il passaggio più bello; l’equipaggio vincitore verrà premiato con cinque litri di vino Saloncello. Sentite alle verifiche: Perego (Peugeot 207 PA Racing n.1): “Non sarà facile vincere ma è ovvio che ci proveremo; quest’anno ho corso solo al Rally dell’Elba e ho vinto ma da aprile ad ora non ho più gareggiato! Inoltre ho cambiato team e sono passato alla PA Racing che è condotta dall’amico Perico.”
Bussi: (Peugeot 207 Balbosca n.2) “La prova che farà la differenza sarà la Grosotto che riprende il tratto del Mortirolo; noi proveremo a sferrare gli attacchi; è una ps lunga e difficile perché ricca di curve che se non indicate bene fanno perdere parecchi secondi; essere

puntigliosi in fase di ricognizione è fondamentale”. Gianesini (Peugeot 207 Balbosca n.3): “Siamo in quattro a giocarci la vittoria? Bene, le sfide mi affascinano. Con la 207 abbiamo raggiunto un buon feeling; si dovrà partire subito forte perché nessuno regalerà nulla”.

Spoldi (Mini JCW Rrc-Twister Corse n.4): “Quest’anno abbiamo tutte le carte in regola per puntare al successo; il fatto di avere il turbo sarà sicuramente un vantaggio ma credo che la ps di questa sera verrà vinta da qualcun altro: la Montagna non è proprio la mia preferita. La mia vettura è rosa in omaggio a mia moglie Nadia: domani è il nostro 5° anniversario di matrimonio!”

Lauro (Grande punto S2000 Bernini n.5 “Questa sarà la mia 18° edizione consecutiva del Coppa Valtellina: divento maggiorenne! Nel 2012 non ho corso e credo che non sarà facile; il nostro unico obiettivo è quello del divertimento”


2012-09-14 - 9922

Coppa Valtellina Spoldi Mini JCW Rrc-Twister Corse
Rally Coppa Valtellina 61 equipaggi verificati
Coppa Valtellina Gianesini Peugeot 207 Balbosca
Rally Coppa Valtellina 61 equipaggi verificati

Rally Coppa Valtellina