Alfonso Di Benedetto e SGB Rallye dominano il Fabaria Rally

Alfonso Di Benedetto e SGB Rallye dominano il Fabaria Rally


La 21a edizione del Fabaria Rally è stato un autentico dominio per la Scuderia S.G.B. Rallye che con Alfonso Di Benedetto in coppia con la fidanzata Valentina Russo ha dominato la gara sin dal prologo iniziale vincendola per la quarta volta e rispettando tutti i pronostici pre-gara. Il forte pilota agrigentino ha portato la Peugeot 207 S2000 della factory LBTecnorally sul gradino più alto del podio assoluto, di quello di classe e gruppo precedendo il compagno di scuderia Pietro Mazza in coppia con Francesco Picarella, secondi assoluti a bordo di una Peugeot 207 S2000 della BRSport. Buon ottavo posto assoluto e secondo in classe S1600 per Dino Nucci e Antonio Gelardi a bordo di una performante Renault Clio della Ferrara Motors, prestazione da incorniciare per Stefano Calleia che in coppia con Bongiovanni ha vinto la classe N3 con la sua Renault Clio Rs concludendo anche al tedicesimo posto assoluto, nella stessa classe su identica vettura buon quarto posto per Salvatore Lauricella e Giuseppe Bosco. Domino e vittoria anche in classe FN3 e nel gruppo FN per il forte pilota Antonio Milioti in coppia con Roberto Di Caro a bordo della sua fida Renault Clio Williams gestita dalla BlueOrange, che grazie a questo risultato passa anche in testa al campionato Siciliano di categoria. Secondo posto in classe FA6 su Peugeot 106 Rally per Salvatore Pecoraro navigato da Salvatore Saieva, mentre un’uscita di strada relega solo al quarto posto i bravi Gaetano Faija e Gigi Gaziano su identica vettura gestita dalla BlueOrange, nella stessa classe da segnalare il ritiro di Gabriele Morreale e Francesco Pitruzella mentre occupavano saldamente il secondo posto di classe. Podio anche in classe A7 dove a bordo di una Renault Clio Rs Salvatore Arnone in coppia con Francesco Vetro ha concluso sul secondo gradino del podio, nella stessa classe costretti al ritiro mentre erano saldamente in testa alla classe Gerlando Valenti e Girolamo Lo Piparo. Ritiro amaro anche per Giuseppe

Fallea e Gaetano Pirrera a bordo di una Renault Clio Williams FA7. Vittoria in classe A5 su Fiat Panda Kit made in BlueOrange per Giuseppe La Manna in coppia con Giuseppe Caramazza, e primo posto anche in classe FA5 su Peugeot 106 Rally sempre della BlueOrange per Salvatore Valenza e Alfonso Chiappara, mentre nella stessa classe segnaliamo il ritiro del giovanissimo Adriano Palumbo navigato da Giuseppe Vullo proprio sull’ultima prova mentre occupavano la seconda posizione di categoria. Ancora un primo posto di classe arrivato grazie a Stefano e Daniele Vetro a bordo della loro Fiat Cinquecento di classe FA0. Secondo posto in classe FN1 per Ignazio Bellavia e Giuseppe Nobile su Peugeot 106 1300 Rally made in BlueOrange. Gara amara anche per Giuseppe Pepi e Francesco Giudice che a causa di un incidente senza conseguenze se non per la loro vettura, una Peugeot 106 1600 Rally di classe FN2, si sono visti sfuggire un podio alla loro portata. Grazie a questi ottimi risultati la scuderia nebroidea si classifica anche al primo posto assoluto tra le scuderie in gara.


2012-09-30 - 4649