Trento Bondone 2015 nel segno della Pintarally Motorsport

Trento Bondone 2015 nel segno della Pintarally Motorsport

Si è conclusa positivamente la Trento Bondone 2015 per la Pintarally Motorsport con ottimi risultati e tre piloti a podio.


“ Grande protagonista” di questa 65à edizione della Salita Trento Bondone è stato il gran caldo che ha accompagnato piloti e vetture per tutto il fine settimana della gara, ma che di certo non ha fermato i 20.000 tifosi accorsi sui tornanti del monte Bondone per incitare i loro piloti. La Pintarally Motorsport ha schierato al via ben 12 piloti iscritti in varie categorie: Si inizia con il presidente dalla scuderia, Silvano Pintarelli, che nelle vesti di apripista, “scalda” la magnifica cornice di pubblico presente con una potentissima Citroen DS3 R5 della Delta Rally Team. Molto soddisfatto della vettura che ha permesso tanto spettacolo sui tornanti. Si comincia con le “piccole” N1600, con ben 4 piloti iscritti in categoria: Renato Paissan, su Peugeot 106 Gr.N della De.Mi Racing, alla sua prima esperienza in gara successiva alla vittoria nella seconda edizione di Talenti al Volante, dopo qualche problema alla vettura nelle prove del sabato, arriva a Vason con un tempo di 13.24.13 piazzandosi al 9° posto di classe. Andrea Scoz, su Peugeot 106 Gr.N sempre della De.Mi Racing si piazza al 15° posto di classe migliorando il tempo dell’edizione 2014 con un 14.53.05. Michele Debiasi sulla sua personale Peugeot 106 Gr.N, si piazza al 12° posto di classe con il tempo di 13.48.90. Loris Marchi alla sua prima esperienza in gara, su Peugeot 106 Gr.N della Almiracing, dopo una toccata in prova al sabato, danneggia il radiatore, ma non accorgendosi del salire della temperatura del motore finisce la prova danneggiandolo irreparabilmente: danno che non gli permetterà di salire in gara domenica. Si sale di categoria ed in E1 A2000 troviamo Alessio Bolfelli e Fulvio Bolfelli entrambi su Renault Clio Williams Gr.A del Pascoli Team: “ sfida” tra figlio padre che ha visto primeggiare il padre Fulvio con il tempo di 12.32.22 distanziando di solo 1 secondo Alessio ( 12.33.25 ). Chiudono rispettivamente 7° ed 8° di classe. In classe A1600 troviamo Maurizio

Capuzzo e Roberto Parisi entrambi su Renault Clio S1600 del Team Pascoli: Maurizio si piazza come nell’edizione 2014 al 5° posto di classe con il tempo di 12.20.92. Sfortunato invece Roberto, che causa una foratura si vede costretto al ritiro quando con i tempi era in linea con il primo classificato di classe Daprà.

In classe A3000 troviamo Maurizio Pioner: il nostro veterano lascia quest’anno la fida Mitsu per una potentissima Ford Fiesta 1.6 WRC del Delta Rally Team: auto potentissima ed in piena evoluzione che ha permesso al pilota trentino di stampare un 11.18.11 ed il 1°posto di classe. Altri due podi, rispettivamente per Dario Baruchelli su Porsche 997 GT3 RS RGT della Autorlando che con il tempo di 11.31.82 si piazza al 1° posto di R GT 3000+ ed il vincitore del Targa Tricolore Porsche 2014 ed attuale detentore del primo posto nelle prime gare dell’edizione 2015, Giuseppe Ghezzi, che si piazza al 2° posto di classe GT3 3000+ su Porsche 997 GT3R sempre della Autorlando con il tempo di 11.06.87. La scuderia Pintarally ringrazia tutto il direttivo e tutti quelli che hanno collaborato ed in particolare per il lavoro svolto al paddock all’area Zuffo, nonché i piloti per gli ottimi risultati ottenuti che hanno permesso alla scuderia Pintarally Motorsport di agguantare il 6° posto nella classifica scuderie: primi tra le moderne, dietro a tutte le scuderie con prototipi e formula. Si ringrazia “ La Voce del Trentino” per le interviste e gli articoli su questo importantissimo evento.


2015-07-07 - 7443