Enzo Osella, pronti per il battesimo della nuova PA21 Evo al Mugello

Enzo Osella, pronti per il battesimo della nuova PA21 Evo al Mugello

In occasione del quarto round stagionale per il Campionato Italiano Sport Prototipi il costruttore torinese ex-F.1 schiera in pista l'ultima evoluzione appena nata della PA21. A guidarla sarà Danny Molinaro, il giovanissimo pilota cosentino sorprendente protagonista dei due primi round


In un Campionato dove la concorrenza è sempre più agguerrita, ma che comunque vede una sua creatura in testa alla classifica con Marco Jacoboni e la Progetto Corsa, Enzo Osella è ormai pronto a schierare un nuovo gioiello nel Campionato Italiano Sport Prototipi. L'ultima evoluzione della Osella PA21 farà infatti il suo debutto nella tappa del Mugello affidata alle giovanissime mani di Danny Molinaro. A seguire i primi passi sarà lo stesso costruttore torinese ex F.1 con tutti i tecnici della sua Squadra Corse.

"Non potevo mancare, si tratta di una vettura molto evoluta e vogliamo stargli vicino, c'è da metterla a punto - ha così spiegato Enzo Osella - E' appena nata e se Dio vuole domani andiamo a fare un rodaggio in una pista di kart qui vicino Torino. Poi al Mugello sarà la prima uscita ed andremo tranquilli. D'altra parte Molinaro non conosce nemmeno la pista. Guardiamo soprattutto al prossimo anno, queste prime gare serviranno a sviluppare al meglio un Kit evoluzione per tutti i clienti che lo vorranno".

Quali saranno le principali novità di questa nuova Evoluzione della PA21?

"Sono tutte al retrotreno. Abbiamo sostanzialmente adottato la soluzione che abbiamo sulla nostra 3.000, la FA30 che usiamo in salita. La scelta è stata voluta per ottimizzare l'aerodinamica e l'efficienza dell'estrattore. L'attuale PA21 ha un retrotreno che per i suoi ingombri non riesce a sfruttare al meglio l'estrattore. Con la nuova soluzione a triangoli alti adottata in questa Evoluzione, viene invece collocato in una posizione ideale e riesce a garantire un miglior risultato in termini aerodinamici. Naturalmente per il momento i primi dati di cui disponiamo sono solo sulla carta. Ora vogliamo proprio vedere come funziona in pista".

Il weekend al Mugello si avvia venerdì con le prove libere (09.45 e 13.05) e le prove ufficiali (16.55), mentre sabato scatterà gara 1 alle 15.10. Domenica

sarà invece la volta di gara 2 (09.50). Entrambe le gare da 38 minuti + 1 giro sono in diretta TV su AutomotoTV (SKY148) e web su www.acisportitalia.it..


2015-07-09 - 692