Mugello, di Gattuso (Ferrari) e Zonzini (Audi) le pole nella classe GT3

Mugello, di Gattuso (Ferrari) e Zonzini (Audi) le pole nella classe GT3

Nella GT Cup i più veloci sono stati Passuti (Porsche) e Perel (Lamborghini).


Sono di Stefano Gattuso (Ferrari 458 Italia) con 1'47.756, ed Emanuele Zonzini (Audi R8 LMS) con 1'48.164, le pole delle due gare del 4° round del Campionato Italiano Gran Turismo in corso all'autodromo del Mugello.

Nella 1^ sessione il portacolori della Scuderia Baldini 27 ha preceduto la Lamborghini Gallardo (Imperiale Racing) di Fabio Babini (1'48.393), la Ferrari 458 Italia di Alex Frassineti (1'48.425) e l'Audi R8 LMS di Andrea Amici (1'48.449).

Con il quinto crono (1'48.450) ha terminato la sessione Dindo Capello (1'48.450), davanti alla Ferrari 458 Italia di Luigi Ferrara (1'48.475) e alla BMW Z4 di Stefano Comandini (1'48.491).

Ancora sfortuna, invece, per Mirko Bortolotti, subito out nelle prime battute per la rottura del propulsore della sua Lamborghini Gallardo, inconveniente che ha impedito al suo coequipier, Alberto Viberti, di prendere parte alla seconda sessione di prove.

Nella Coppa Lamborghini Huracan il miglior tempo (1'52.478) è andato a Roberto Tanca (Raton Racing) davanti a Manuele Mengozzi (Vincenzo Sospiri Racing), Ermanno Dioniso e Massimo Mantovani (Antonelli Motorsport).

Nel 2° turno di prove Zonzini ha strappato nelle ultime battute la pole a Vito Postiglione (Porsche GT3R-Ebimotors) che ha concluso con il crono di 1'48.365, davanti all'altra Audi di Marco Mapelli (1'48.385), e alla BMW Z4 (Roal Motorsport) di Andrea Gagliardini (1'48.470).

A siglare il miglior tempo tra le Lamborghini Huracan è stato ancora il Raton Racing, questa volta con Adrian Zaugg, che ha fatto fermare i cronometri a 1'50.571, davanti a Mengozzi (1'52.808) e Mantovani (1'53.754), mentre Galbiati non è potuto scendere in pista per la rottura del propulsore della sua vettura.

Porsche e Lamborghini si sono divise le due pole nella GT Cup. Nel primo turno tre 997 hanno monopolizzato le prime posizioni con Christian Passuti (Antonelli Motorsport) che ha chiuso con 1'53.005 davanti ad

Alessandro Baccani (Ebimotors) e Nicola Pastorelli (Krypton Motorsport), mentre nella seconda sessione David Perel (Lamborghini Gallardo-Bonaldi Motorsport) ha fatto fermare i cronometri a 1'53.596 precedendo Alberto Scilla (Ebimotors) e Luca Pastorelli (Krypton Motorsport).

Alle 17,50 scatterà gara-1 che potrà essere seguita in diretta TV su AutomotoTv (SKY canale 148) e in differita su Raisport2 questa sera alle ore 21, oltre alla diretta streaming sul sito www.acisportitalia.it/GT.


2015-07-13 - 10010