Christian Toscana e Dario Baruchelli sul podio al Rally Ronde del Palladio

Christian Toscana e Dario Baruchelli sul podio al Rally Ronde del Palladio

La Pintarally Motorsport chiude la 6à edizione del Palladio con Toscana e Baruchelli a podio di classe. Buona prestazione anche per Pilati e Pintarelli. Amaro ritiro invece per De Nando


La scuderia Pintarally Motorsport chiude il fine settimana agonistico in terra vicentina con un ottimo bottino: quattro piloti su cinque concludono la sesta edizione del Rally Ronde del Palladio e ben due andati a podio di classe: Christian Toscana, navigato dall’amico e gran navigatore Fabio Turco, risale a podio di A6 conquistando un meritatissimo 2° posto di classe e 19° assoluto a bordo della sempre performante Peugeot 106 Gr.A della Almiracing. “ Siamo partiti subito forte sulla ps1…” – racconta Toscana “ piazzandoci al secondo posto a 12 secondi dal pilota di casa Zaupa. Sulla ps2 eravamo sempre secondi ma a soli 3 secondi dal leader. Forziamo ancora sulla terza prova ed arriviamo a conquistare il primo posto con 15 secondi di vantaggio su Zaupa che vince però l’ultima prova e complice il regolamento dello scarto, si aggiudica la classe con 9 secondi di vantaggio. Ringrazio tutti per il supporto, il mio amico Fabio Turco con il quale ci siamo divertiti moltissimo, la Almiracing per aver fornito una vettura come sempre al top e la scuderia per essere sempre così vicina.” Dario Baruchelli con alle note Antonio Tognolini conquista su Peugeot 208 R2B del Team Munaretto un meritatissimo 3 posto di classe. “ E’ stata una gara fantastica con una ps molto veloce e sconnessa….- racconta Dario “…abbiamo dato il massimo in tutte le prove e grazie anche ad una vettura perfetta ed a un navigatore molto bravo, un vero professionista, con il quale è iniziato subito un buon feeling, abbiamo conquistato il podio in una classe molto agguerrita, con i primi 4 piloti raggruppati in pochi secondi: questo mi rende ancora più felice per il risultato ottenuto. Ringrazio naviga, il team Munaretto e la scuderia per tutto il lavoro svolto ed il supporto.” Maurizio Pilati, navigato dalla bravissima Chiara Cattarossi chiude al 7° posto di classe R2B su Citroen C2 R2B della De.Mi Racing. “ Dopo una

piccola modifica all’assetto tra la ps1 e la ps2 per il fondo sconnesso, che ha determinato un miglioramento del ritmo di gara, ci siamo trovati a percorrere metà della seconda prova in trasferimento causa un incidente accorso ad un altro pilota: ed è proprio in questo frangente che abbiamo accusato dei problemi alla frizione, non risolvibili al parco assistenza: decidiamo comunque di ripartire per la terza prova e concludiamo pur avendo corso dei rischi con la macchina che si è intraversata vistosamente per ben due volte. Montiamo quindi la fanaleria per la quarta prova in notturna ed arriviamo al traguardo senza prendere ulteriori rischi, felici di aver concluso la gara. Ringrazio navigatore, De.Mi e la scuderia per tutto il supporto ricevuto”. Silvia Pintarelli, con Tiziana Desole alle note chiude con un 13° posto di N3 per la prima volta a bordo della Renault Clio RS2000 Gr.N della Clacson Motorsport. “ Anche se non abbiamo ottenuto un buonissimo risultato, sono soddisfatta del week-end, di aver portato a termine la gara ed accumulato esperienza: ringrazio moltissimo Tiziana Desole che con la sua professionalità e simpatia mi ha aiutato moltissimo in gara, cercando di correggere prova dopo prova i miei errori, dettati dalla mia poca esperienza e da un tracciato molto impegnativo, veloce e sconnesso. Ringrazio tutti, Tiziana, con la quale spero di formare un equipaggio 100% donne, la Clacson per il supporto tecnico e papà per la possibilità che mi ha dato e per i sempre utili consigli”. Samuele De Nando, su Peugeot 106 Gr.N della De.Mi Racing con alle note Luca Camiscia, è costretto purtroppo al ritiro nella ps3: “ nella prima prova siamo partiti bene senza rischiare e ci siamo piazzati al sesto posto” – racconta Samuele “ la seconda ps non l’abbiamo nemmeno vista causa l’incidente accorso ad un pilota. Sulla terza ps purtroppo ho preso un dosso troppo velocemente con conseguente uscita di strada che mi ha costretto purtroppo al

ritiro. Ringrazio comunque tutti quelli che mi hanno supportato”.


2015-11-11 - 4883