Jonathan Giacon a Monza per il Campionato Sport Prototipi

Jonathan Giacon a Monza per il Campionato Sport Prototipi

Il giovane pilota veneto guarda anche alle Sportscar dopo il ricchissimo palmares nelle Turismo ed il programma prioritario, ormai alle porte, nel Campionato Italiano di TCR. Nei prossimi giorni i primi test ad Adria per lo shakedown


Continua a crescere il numero di piloti più giovani attratti dal Campionato Italiano Sport Prototipi ed ora è la volta di Jonathan Giacon.
Il 22enne pilota padovano, grande mattatore lo scorso anno nella Leon Cup con il record di sette vittorie assolute, sarà al via del secondo round stagionale della serie tricolore riservata alle affascinanti Sportscar al volante della Osella PA21 Honda CN2 con la quale Davide Uboldi ha conquistato la corona italiana nel 2014.
Una scelta che Jonathan Giacon affronta nell'attesa che il principale programma sportivo di questa stagione possa finalmente partire nel weekend di Adria del prossimo 8 maggio con la tappa inaugurale del Campionato Italiano Turismo.
"Il nostro impegno prioritario resta la serie tricolore di TCR - spiega Domiziano Giacon, papà di Jonathan ed inizialmente candidato a salire sulla Osella della Tecnodom Sport - Stiamo lavorando a pieno ritmo sulla nostra Seat Leon TCR c sulla quale siamo impegnati in continue sessioni di test e sviluppo. Questa nostra partecipazione tra gli Sport Prototipi nasce dalla nostra passione e dalla grande amicizia con Davide Uboldi. Davide ci ha sempre raccontato di quanto fosse affascinante ed appagante guidare queste vetture, di quanto potessero essere importanti e formative per un giovane. Inizialmente avrei voluto partecipare direttamente io, ma per il momento devo rinviare il debutto. Ecco quindi che ho voluto proporre la disputa della gara di Monza al mio figlio maggiore che ha subito accettato. Sono sicuro che gli piacerà anche se mi ha sempre detto che non preferisce correre con le vetture scoperte, non vuole l'aria sul casco. Le sue principali esperienze sono poi soprattutto sulle trazioni anteriori dove ha sempre dimostrato di andare fortissimo. Anche con le Abarth 500 che è una vettura che non permette il minimo errore".
"Sono davvero felice di rivedere in pista la Osella con la quale ho vinto il mio ultimo titolo tricolore

-commenta Davide Uboldi - e sono felicissimo che a portarla in gara sarà la famiglia Giacon alla quale sono legato da una grande amicizia. Sono sicuro che Jonathan saprà farsi valere anche se sarà la sua prima gara. Non sarà semplice perché lo Sport Prototipo è una vera vettura da competizione. Dal punto di vista della guida significa adeguarsi al carico aerodinamico, alla frenata, alla percorrenza in curva e significa saper sfruttare tutto questo. Un mondo totalmente diverso dalle Turismo, ma Jonathan ha sempre espresso un grande talento e quando c'è si esprime su qualsiasi vettura".
Jonathan Giacon, prima di conquistare il titolo monomarca lo scorso anno tra le Leon Cup, è stato protagonista con la BMW nella Euro V8 Series 2014 e l'anno precedente tra le Abarth 500. Quest'anno sarà al via del Campionato Italiano Turismo con una Seat Leon TCR curata direttamente dalla factory di famiglia, la Tecnodom Sport.


2016-04-15 - 1616

Jonathan Giacon

Jonathan Giacon prototipi
Jonathan Giacon alfa romeo