Bottino pieno per Andrea Verona nel Mondiale EY in Ungheria

Bottino pieno per Andrea Verona nel Mondiale EY in Ungheria


Aumenta di gara in gara il vantaggio di Andrea Verona sugli avversari. L’italiano, leader del Mondiale Enduro Youth, ha confermato il suo ottimo stato di forma anche in Ungheria, a Paradfürdo, sede della settima e ottava prova della competizione iridata.
Il pilota del Team Italia Enduro FMI ha colto la sua seconda doppietta stagionale e ora nella generale conta 51 punti di vantaggio sul suo primo inseguitore, il finlandese Hugo Svard. Sabato, Andrea ha lottato per l’intera giornata con il cileno Ruy Barbosa riuscendo a fare la differenza nelle Prove Speciali conclusive e vincendo quindi con 9’’47 di vantaggio. Domenica ha lasciato il miglior tempo all’avversario solamente nella seconda e terza prova, conquistando poi il successo con 18’’72 sul francese Leo Le Quere. Il giovane azzurro è ora in testa alla classifica iridata con 177 lunghezze contro le 126 di Svard.
Più sfortunata la trasferta ungherese per Mirko Spandre ed Emanuele Facchetti. Entrambi stavano mettendo in mostra la loro velocità prima di essere costretti al ritiro a causa di cadute nella prova in linea. Mirko nel Day 1 era in lotta per il podio quando, dopo una PS, è caduto subendo delle forti contusioni che non gli hanno permesso di prendere il via domenica. Emanuele ha concluso la giornata con una positiva 9° piazza; domenica però ha dovuto abbandonare la gara a causa di una forte contusione al piede destro subita nella prova in linea. La loro condizione fisica sarà valutata in questi giorni, prima della tappa in programma in Grecia, a Grevena, questo fine settimana.
Andrea Balboni, Tecnico FMI: “Andrea ha dimostrato ancora una volta tutte le sue qualità. E’ determinato e veloce oltre che preparato fisicamente. Merita di essere in testa al campionato e i risultati lo dimostrano. Dispiace davvero per Spandre e Facchetti, i quali stavano ottenendo riscontri positivi prima dei rispettivi ritiri. Ora ci aspetta la trasferta in Grecia dove, a mio parere, le

classifiche di campionato si delineeranno ulteriormente”.


2017-06-29 - 2082