Balletti Motorsport: Rally Lana e Monza

Balletti Motorsport: Rally Lana e Monza

Buoni risultati dal fine settimana che ha proposto il Rally Lana Storico e la gara in pista a Monza, oltre alla Salita della Consuma


E’ un bicchiere mezzo pieno quello che, metaforicamente, riassume l’andamento delle gare in cui era impegnata la Balletti Motorsport nello scorso fine settimana. A Biella si è corsa la settima edizione del Rally Lana Storico valevole per il CIR Autostoriche; due erano le Porsche 911 RSR Gruppo 4 iscritte: quella di Alberto Salvini con Davide Tagliaferri e la seconda affidata al locale Luca Prina Mello che la guidava per la prima volta, navigato da Margherita Ferraris Potino. Per quest’ultimi si è trattato di una nuova, positiva, esperienza con la performante vettura appartenente ad una delle classi più competitive; il giovane equipaggio non si fa spaventare dalla caratura degli avversari e conduce una gara saggia senza prender rischi, specie nella seconda insidiosa tappa, concludendo con un soddisfacente terzo posto di classe. Meno bene è andata al duo toscano che correva per la prima volta la gara biellese comportandosi egregiamente nelle prime battute di gara; dopo aver stretto i denti nella parte finale della prima tappa a causa di un problema alla loro vettura, Salvini e Tagliaferri ripartivano fiduciosi nella seconda, ma nel corso della speciale d’apertura di giornata incappavano in un errore che li costringeva al ritiro dopo aver toccato col posteriore della vettura. Una delle rare uscite del pilota senese che segna un passo falso nella rincorsa al Campionato, ma rincuorato dal fatto che potrà scartare il risultato di Biella.
Domenica, all’autodromo di Monza, si è corsa la quinta gara di Campionato Italiano Velocità Auto Storiche; tre erano le vetture curate dalla Balletti Motorsport al via, due delle quali al traguardo: Mario Massaglia con la Porsche 935 Gruppo 5 parte bene restando al comando per una buona parte della e riesce a chiudere con una convincente seconda posizione assoluta. Molto buona anche la prestazione di Benjamin Tomatis, che cresce gara dopo gara e nel tempio della velocità conclude con un’ottima quarta prestazione nel 3°

Raggruppamento e la seconda di classe con la sua BMW 3.0 CSI Gruppo 2. E’ stata, invece, una giornata “no” per Stefano Mundi e Riccardo Rosticci costretti al ritiro nelle prime battute di gara per un problema alla loro Porsche 911 RSR Gruppo 4.
Sempre domenica scorsa, si è corsa la Cronoscalata della Consuma, nella quale Matteo Adragna ha corso con la Porsche 911 RSR Gruppo 4 classificandosi quarto di classe e settimo di 2° Raggruppamento.


2017-06-29 - 11423