Restituita a Luca Artino la vittoria del Ciocco regionale

Restituita a Luca Artino la vittoria del Ciocco regionale


Con la giornata odierna Luca Artino, torna ad essere il vincitore del Rally del Ciocco “regionale”, svoltosi lo scorso 18 marzo, per il quale si era visto privare del quarto successo assoluto di fila per una penalità di dieci minuti inflitta dopo l’arrivo della gara dal Collegio dei Commissari Sportivi.
Il portacolori di ART Motorsport, insieme al proprio legale, l’avvocato livornese Massimiliano Cerrai, ha assistito stamane alla lettura della sentenza al Tribunale Nazionale di Appello di Roma, che di fatto gli ha restituito la vittoria nella prima prova del Campionato Regionale Aci Sport Toscana-Umbria.
Il pilota di Lamporecchio venne accusato di non aver voluto prendere il via all’undicesima prova speciale, dopo un’intera giornata di gara in cui il pilota lamentava ed evidenziava gravi problemi di sicurezza.
La sentenza di oggi ribalta la tesi accusatoria: non fu il pilota, insieme al suo navigatore, a bloccare le partenze, ma esse vennero altresì fermate da terzi, a conferma che le ragioni espresse sino dal primo momento dal pilota al Collegio Sportivo della gara erano oltremodo valide e concrete ma non vennero prese in alcuna considerazione.
Il commento di Luca Artino: “Siamo voluti andare sino in fondo alla questione in quanto eravamo convinti che ci avevano accusato di cose non vere e con il nostro legale abbiamo vagliato tutte le possibilità certe, coerenti ed equilibrate per documentare che avevamo ragione. Si chiude una brutta parentesi ed altresì se ne apre una molto bella, quella che conferma la vittoria dello sport, del buonsenso e della coerenza. Ringrazio l’avvocato Cerrai per il grande sostegno e la professionalità con cui ha preso a cuore la questione, ringrazio anche tutti coloro che hanno testimoniato in mio favore, convinti che avevamo ragione e ringrazio ovviamente la mia famiglia per quanto e come mi è stata vicina. Ora l’orizzonte ha un altro colore!”.


2017-06-29 - 6496