45°Rally San Marino Rally 14 PS per l'edizione 2017

45°Rally San Marino Rally 14 PS per l

Dal 14 al 16 luglio va in scena la corsa valida per CIR e Terra, diverse le novità nel percorso


Lavora a pieno regime ormai la macchina organizzativa della 45esima edizione del Rally di San Marino che si disputa dal 14 al 16 luglio. Un week end lungo quello con la gara sammarinese fondamentale negli equilibri di un campionato italiano dove quest’anno non sono mancate davvero le sorprese. Sesto round del tricolore rally, il San Marino versione 2017 rappresenta anche un’occasione speciale per il campionato italiano rally terra di cui è il terzo atto stagionale. Con le iscrizioni che chiuderanno nei prossimi giorni (si sono aperte le scorso 7 giugno) dando un quadro esatto di quelli che saranno i protagonisti quest’anno è iniziato insomma il classico countdown in vista di uno degli appuntamenti più importante nell’estate dello Stivale da corsa. Da sempre le strade bianche che si snodano intorno alla grande corsa nell’Antica Terra della Libertà rappresentano una vera garanzia per chi continua ad amare i rally e la polvere. IL PERCORSO 2017 Diverse le novità a livello di percorso per la 45esima edizione che sarà più concentrato sulle strade classiche della corsa sammarinese rispetto alla scorsa edizione. È un San Marino che va sul classico di strade bianche conosciute e che hanno fatto la storia della gara. 14 i tratti cronometrati in programma quest’anno con la classica passerella in piazzale Ceccarini a Riccione grande evento a iniziare dalle 22 di venerdì 14 luglio. Il giorno successivo va in scena la prima tappa con le vetture che scatteranno dal Multieventi di San Marino che sarà anche base logistica e parco assistenza della 45esima edizione. Dieci le prove speciali previste nella prima giornata di gara nella quale i concorrenti affronteranno tre speciali su terra da ripetere tre volte: la “Sestino”, la “Sant’Angelo in Vado” (dove nel pomeriggio si effettuerà il riordino) e la novità Lunano-Piandimeleto. A conclusione ci sarà poi il classico finale di tappa con la prova speciale su asfalto “San Marino” che conduce alla Porta di Città. Due le speciali da

ripetere due volte nella giornata conclusiva quando verranno disputate le ps di Monte Vicino, che viene riproposta dopo diversi anni, e Apecchio, una prova che nella configurazione attuale non è mai stata disputata. L’arrivo a Borgo Maggiore è previsto dalle 16.30 di domenica 16 luglio. SEI GARE IN UNA Oltre che per il campionato italiano e il tricolore Terra, il 45° San Marino Rally fa anche da contenitore ad altri appuntamenti da non perdere. A iniziare dal 5° San Marino Baja valido per il campionato italiano Cross Country: i protagonisti della serie affronteranno un percorso identico a quello dei concorrenti impegnati nel rally ad esclusione della prova speciale “San Marino”. Grande attesa per questa gara che vedrà alla partenza un grande numero di equipaggi con la novità delle vetture classe TM, ovvero veicoli “Side by Side” con motorizzazione di derivazione motociclistica, chiamati anche UTV (Utility Task Vehicle). In un’unica giornata, quella del sabato, si svolgerà invece il Rally Regionale, terza delle cinque tappe del campionato regionale Emilia Romagna e San Marino. Novità il Rally del Titano, gara nazionale sammarinese, che andrà in scena solo nella prima tappa e, come di consueto, ci sarà poi l’appendice sempre molto emozionante del Rally Show vera e propria ronde che anima la serata del sabato con tre passaggi sulla speciale su asfalto “San Marino”. Insomma come al solito la corsa biancazzurra cerca di diversificare l’offerta per rendere il suo prodotto sempre più appetibile per piloti e appassionati della specialità.


2017-06-30 - 2010

Rally San Marino