Simone Giannelli apripista alla Trento Bondone

Simone Giannelli apripista alla Trento Bondone

Il palleggiatore della Nazionale Italiana di pallavolo ha fatto da copilota a Silvano Pintareli sulla Hyundai I20 R5 nel ruolo di apripista sui 17,3 Km di tracciato -"Una Figata


-"E' stata veramente una figata! Sono molto divertito eè stao molto bello e peccato che sia fiita in soli 10 minuti" - è stato questo il commento di Simone Giannelli appena sceso dalla Hyunai I20 R5 sulla quale il palleggiatore della nazionale di pallavolo ha fatto da copilota all'esperto rallista Silvano Pintarelli nel ruolo di apripista del sesto round di Campionato Italiano Velocità Montagna. -"Sono stato molto tranquillo, ho ammirato Silvano mentre gestiva la potenza delle vettura sui tornanti - ha proseguito il pallavolista azzurro - è stata una bella esperienza. A metà percorso ho anche avuto nausea per un momento, ma è stata questione di poco ed ho continuato a godermi il percorso"- Alla domanda se avesse pensato magari un giorno di fare un'esperienza al volante di un'auto da gara, l'azzurro della pallavolo ha risposto: -"Magari ancora con Silvano al volante, io non penso di saper gestire tanta potenza, è meglio che a guidare sia chi sa farlo bene. La macchina da rally mi ha dato molta sicurezza, sono stato molto tranquillo"-. Una giornata di relax all'insegna dell'automobilismo per il palavolista bolzanino prima di riprendere gli impegni in nazionale già domani a Cavalese.


2017-07-03 - 7521