Mugello, Gara 1. Prima vittoria stagionale per Kevin Giacon (Opel) nel quarto round del TCR Italy

Mugello, Gara 1. Prima vittoria stagionale per Kevin Giacon (Opel) nel quarto round del TCR Italy

Il pilota veneto conquista il successo dopo un testa a testa con il capoclassifica Eric Scalvini che riesce a classificarsi nonostante un cedimento tecnico sulla sua Honda Civic. Terzo posto per il bulgaro Plamen Kralev (Audi), mentre nel Trofeo Nazionale TCT si impone Raimondo Ricci, ottavo assoluto, sulla Peugeot 308. Alle 17.55 appuntamento con gara 2


Al termine di una gara ancora una volta spettacolare e ricca di duelli in pista, è Kevin Giacon a conquistare la vittoria di gara 1 nel quarto appuntamento stagionale del TCR Italy in corso al Mugello. Dopo un’esitazione al via per il poleman Nicola Baldan sulla Seat Leon di Pit Lane Competizioni ed un testa a testa nel primo giro con il capoclassifica Eric Scalvini sulla Honda Civic di MM Motorsport, il giovane veneto del Team Piloti Forlivesi firma finalmente la sua prima vittoria stagionale già sfiorata nello scorso round di Monza dove era stato costretto al ritiro quando era al comando sulla Opel Astra di Tecnodom Sport. Dopo un duello con l’Audi RS3 Lms di Max Mugelli, il bulgaro Plamen Kralev conquista invece il suo quarto podio in campionato sulla Audi del Kraf Racing e nonostante un contatto alla prima staccata con lo scozzese Finlay Crocker, autore di una partenza furiosa sulla Civic di VFR Racing e poi costretto alla sabbia. Alle spalle del terzetto di testa dove Giacon, Scalvini e Kralev procedono a stretto contatto, sono gli alfieri di Pit Lane, Max Mugelli e Nicola Baldan, a lottare fianco a fianco per il quarto posto, mentre Max Gagliano, dopo guadagna il sesto posto assoluto dopo aver avuto la meglio su Daniele Verrocchio, alla fine nono sulla Leon Dsg della BF Motorport. Autore di una splendida incursione nel primo giro dove è terzo assoluto, Felice Tedeschi è settimo alla sua prima uscita stagionale in Campionato sulla Honda Civic di MM Motorsport davanti a Raimondo Ricci, ottavo assoluto e primo del trofeo Nazionale TCT sulla Peugeot 308 di Sport&Comunicazione-Autostar. Nonostante un occhio sinistro ferito dalla ghiaia sparata nell’uscita in prova, Gian Maria Gabbiani entra nella Top-10 sulla terza Civic della squadra di Emanuele Alborghetti, precedendo Alberto Sabbatini, sulla 308 che però Massimo Arduini non potrà usare in gara 2 per i postumi ancora in corso da un intervento chirurgico subito nei giorni scorsi. Massimiliano

Chini (Seat Leon Dsg NOS Racing Ermete), Andrea Farina (Peugeot 308 TCT) completano l’ordine d’arrivo dove non transita Vincenzo Montalbano, costretto al ritiro per il cedimento della gomma anteriore sinistra sulla Leon della BF Motorsport con la quale era ottavo assoluto. L’ultimo colpo di scena che però non provoca effetti sulla classifica finale decretata alla tornata precedente, è proprio nei metri finali dove Scalvini rallenta in una nuvola di fumo costringendo la direzione gara all’esposizione della bandiera rossa per olio in pista.


2017-07-18 - 1131