Cubeda Corse convince alla Coppa Selva di Fasano

Cubeda Corse convince alla Coppa Selva di Fasano

La scuderia catanese festeggia il super podio assoluto in gara 1 di Domenico Cubeda, il primo sull'Osella-Zytek, poi lo sfortunato ritiro, mentre Aragona fa faville con la Peugeot 106 in gruppo E1 e Portale convince fra le Bicilindriche


La Cubeda Corse è stata grande protagonista lo scorso weekend in Puglia alla 60^ Coppa Selva di Fasano, settimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna dove Domenico Cubeda, Giuseppe Aragona e Daniele Portale si sono distinti nelle rispettive categorie. Per Domenico Cubeda grande salto nella classifica assoluta, anche se solo in quella di gara-1, dove soltanto alla seconda apparizione sull'Osella Fa30 Zytek il forte driver catanese ha lottato ai vertici nazionali sulla sua nuova, segnale inequivocabile di una crescita velocissima e del super lavoro svolto insieme alla scuderia etnea di famiglia, al preparatore Paco74 Corse e al motorista Armaroli. In gara 1 Cubeda ha così raggiunto il terzo posto assoluto (ad appena un centesimo dal secondo!) conquistando il primo podio assoluto sul prototipo monoposto da poco ultimato. Peccato per il successivo ritiro in gara-2, causato da un accidentale innesco dello staccabatteria proprio quando il campione siciliano e di Tivm Sud in carica stava per confermarsi sul podio: "Capisco sempre più e meglio questa vettura che eroga molto bene la sua potenza - ha detto il catanese a fine gara -; la Paco74 Corse ha svolto un ottimo lavoro fin dalla prima prova ufficiale di sabato e abbiamo già un setup molto efficace che mi ha permesso di lottare con i migliori in quella che per noi era soltanto la seconda gara sulla nuova vettura. A ogni chilometro percorso aumenta il feeling e posso chiedere sempre più alla mia prototipo monoposto".
A Fasano la compagine diretta da Sebastiano Cubeda, il papà di Domenico, ha incoronato Giuseppe Aragona fra i top-driver del gruppo E1. Splendido il secondo posto di categoria conquistato dal pilota cosentino di Villapiana da tempo residente proprio in Puglia con l'agile Peugeot 106, sulla quale si è anche confermato pressoché invincibile quest'anno nella classe E1-1600, dove ha conquistato l'ennesimo successo stagionale a dispetto di una concorrenza nazionale di

prim'ordine. Al rientro in CIVM, Daniele Portale ha colto invece il terzo posto in gara-1 nella categoria delle Bicilindriche sulla Fiat 126, anche lui confermandosi protagonista tra tanti e agguerriti rivali. Purtroppo il pilota catanese non è riuscito a concludere gara-2 a causa di un inconveniente all'albero motore quando era in piena lotta per la vittoria. A proposito di Bicilindriche, per la Cubeda Corse saranno in gara in Sicilia alla 33^ Coppa Val d'Anapo Sortino del prossimo fine settimana i fratelli Giuseppe e Riccardo Viaggio.


2017-07-22 - 7080

Cubeda Osella Fa 30 Coppa Selva di Fasano
Cubeda Corse convince alla Coppa Selva di Fasano

Cubeda Corse

Coppa Selva di Fasano
Domenico Cubeda