Team Bassano di ritorno dal Lahti Historic Rally

Team Bassano di ritorno dal Lahti Historic Rally

Grandi emozioni e tanto divertimento nella trasferta in Finlandia organizzata con successo dal Team Bassano, che ha visto impegnati 14 equipaggi. Ottima gara di Calzolari e Stefanelli, terzi assoluti con la Ford Escort RS


Si è concluso dopo dodici velocissime prove speciali, tutte corse con medie superiori ai 100 km/h il Lahti Historic Rally 2017 al quale il Team Bassano ha partecipato schierando ben quattordici equipaggi. Una spedizione nella terra dei “flyng-finns” che oramai è diventata tradizione per la compagine capitanata da Mauro Valerio e alla quale, come ogni anno, si aggiungono diversi equipaggi provenienti anche da altre scuderie. E' stata una gara molto difficile e ricca di colpi di scena per i quattordici equipaggi portacolori del Team Bassano, e alcuni han dovuto abbandonare anzitempo sia per problemi meccanici quanto per uscite di strada, senza conseguenze per i conduttori. Già dal pre gara si riscontravano dei problemi, poi risolti dalle assistenze, che hanno tenuto in apprensione alcuni equipaggi e il rally è iniziato venerdì 21 con la prima tappa che prevedeva sei prove speciali e altrettante erano in programma nella seconda, corsa sabato 22. Dopo la vittoria dello scorso anno Giuliano Calzolari e Silvio Stefanelli, velocissimi e spettacolari, hanno colto un’ottima terza posizione assoluta, vincendo anche il 3° Raggruppamento con la Ford Escort RS Gruppo 4 che utilizzavano per la prima volta in gara la vettura dopo che era stata completamente ricostruita. Ottima la prestazione di Andrea Guggiari e Samuele Sordelli, undicesimi assoluti e terzi di classe con la Ford Escort RS Gruppo 4 nonostante un problema con una portiera che non restava chiusa allo start di una prova, episodio che li ha penalizzati di oltre un minuto; Gabriele Noberasco e Michele Ferrara hanno conquistato la quattordicesima posizione con la BMW M3 Gruppo A, mentre sedicesimi sono Michael Stock e Gerard Weiss su Porsche 911 SC Gruppo 4 seguiti nell’assoluta da Bruno Bentivogli e Andrea Cecchi con la Sierra Cosworth Gruppo N. Una menzione particolare va a "Lucky" e Fabrizia Pons che erano partiti col piede giusto ma nel corso della terza speciale escono violentemente di strada,

fortunatamente senza conseguenza per loro; la Delta è malconcia ma uno straordinario lavoro della squadra d’assistenza riesce a farli ripartire permettendo loro di chiudere ventiquattresimi firmando anche 2 scratch nella seconda tappa e conquistando punti preziosi per l’Europeo. Trentatreesimi chiudono Enrico Longo e Marsha Loredana Zanet su BMW M3 e Lisa Meggiarin con Silvia Gallotti sono trentaseiesime con l'Autobianchi A112 Abarth, riscuotendo un grande successo tra il pubblico finlandese. Non hanno concluso la gara Matteo Luise e Melissa Ferro che si stavano comportando brillantemente con la Fiat Ritmo 130 Gruppo A, fermati dalla rottura del motore mentre stavano entrando nella top-ten; Mariano Longo e Mario Pieropan fermati anch’essi dal motore della BMW M3; Peter ed Elke Goeckel per un problema alla guarnizione della testa dell’Opel Kadett SR, Giampaolo Mantovani e Luigi Annoni per rottura della frizione della Porsche 911 RS. Sono state, invece, delle uscite di strada a fermare la corsa di Federico Ormezzano e Betty Tognana (Talbot Lotus) e Pietro Turchi con Carlo Lazzerini (Fiat 125 S) entrambi nelle prime battute di gara.


2017-07-24 - 11103

Team Bassano Lahti Historic Rally