Team Bassano con 5 equipaggi all’Alpi Orientali

Team Bassano con 5 equipaggi all’Alpi Orientali

Riprende il cammino nel CIR Auto Storiche per la compagine bassanese che schiera 5 equipaggi nel quinto appuntamento della massima Serie nazionale che ritrova la classica friulana di fine agosto


Dopo la lunga pausa di due mesi, sta per ripartire il Campionato Italiano Rally Auto Storiche col tradizionale appuntamento di fine agosto che vede a calendario il 22° Rally delle Alpi Orientali; alla gara, che scatterà nel pomeriggio di venerdì 25 prossimo da Cividale del Friuli (UD), il Team Bassano sarà presente con cinque equipaggi iniziando con quello formato da Paolo Baggio e Flavio Zanella che tornano a far coppia sulla Lancia Rally 037 Gruppo B. Compagni di squadra ma avversari di classe, nella 2-2000 del 3° Raggruppamento, si ritroveranno opposti due equipaggi ed altrettante famiglie: quella dei Nerobutto, con Tiziano e Francesca sull'Opel Kadett Gt/e e quella dei Pettinato su Ford Escort RS con papà Concetto alla guida e il figlio Carlo alle note. In Friuli prosegue il cammino nella massima Serie Nazionale anche per Massimo Giudicelli e Luca Muti con la Volkswagen Golf Gti Gruppo 2 e a chiudere il quintetto ci saranno Luigi Capsoni e Lucia Zambiasi su Alpine Renault A110 Gruppo 4 ai quali sono affidate le speranze di ben figurare nel 1° Raggruppamento. Il mese di agosto non è stato però di sole vacanze per i tesserati del Team Bassano; alcuni di loro hanno infatti continuato l'attività sportiva in alcune delle gare a calendario; ben sei erano quelli impegnati alla Cronoscalata del Nevegal (BL) dove si sono registrate le buone prestazioni di Silvio Andrighetti, ventiduesimo con la Lancia Stratos e di Marco Stella, subito dietro nell'assoluta con l'Alfa Romeo Giulia Sprint GT. Ugo Tonello porta l'Opel Ascona SR in ventisettesima posizione, mentre Mirto Tonello è trentottesimo con l'Alpine Renault A110 e Salvatore Fazio Tirrozzo sale con la sua Fiat 128 Sport registrando la quarantottesima prestazione. Non ha invece concluso la gara la BMW 2002 Ti di Guido Vettore. Le prestazioni globali hanno, inoltre, permesso la conquista della Coppa di Scuderia del 2° Raggruppamento. Nello scorso fine settimana, infine, c’è stata la presenza estemporanea con le

vetture moderne per Giuseppe Cazziolato e Maurizio Palazzo, che hanno corso il Rally Città di Scorzè piazzandosi ventesimi assoluti con la Lancia Delta Integrale Gruppo A.


2017-08-25 - 3693