Giesse promotion al Rally San Martino di Castrozza con Ettore Catterina

Giesse promotion al Rally San Martino di Castrozza con Ettore Catterina

Catterina prosegue il suo cammino nel CIWrc in Trentino Alto Adige mentre Bulacia e Ceccoli saranno al via al Rally Nido dell’Aquila, gara del Campionato Italiano Rally Terra. Tutti saranno al via con Ford Fiesta R5 gestite dal team Erreffe


Il prossimo fine settimana si preannuncia davvero intenso per gli appassionati di rally che potranno sbizzarrirsi nel seguire ben due gare valevoli per due dei tre campionati nazionali principali: il CIWrc dedicato all’asfalto ed il CIRT incentrato invece sui fondi sterrati. Al Rally San Martino di Castrozza il bresciano Ettore Catterina si presenterà al via con una Ford Fiesta R5 del team Erreffe affiancato dall’ormai fidato Daniele Michi: i due stanno prendendo parte al campionato senza continuità giacché hanno corso al 1000 Miglia e al Marca rinunciando ad Elba e Friuli. Quella trentina sarà una buona occasione per andare ad incrementare il bottino di punti stagionali che attualmente è fermo a quota 14 e permette al pilota di Mazzano di occupare la 6° piazza di categoria R5. Con una vettura analoga Marcos “Marquito” Bulacia Wilkinson gareggerà al Rally Nido dell’Aquila, nella corsa valevole come quarto round del Campionato Italiano Rally Terra (Coefficiente 0,75). Sulle strade umbre il driver boliviano classe 2000 (che il prossimo 24 settembre compirà 17 anni !), cercherà ancora una volta di mettersi in luce contro avversari di valore. Insieme a lui, a battagliare sulle strade bianche distribuite nei pressi di Nocera Umbra, ci sarà l’argentino Fernando Mussano con cui ha già condiviso l’abitacolo nelle tre gare stagionali disputate nel Belpaese. Uno dei diretti avversari di Bulacia ma anche compagno di team e di scuderia sarà il sammarinese Daniele Ceccoli: il campione in carica della specialità, insieme a Piercarlo Capolongo, affronterà il Nido dell’Aquila anch’esso su una Ford Fiesta R5 dell’Erreffe Rally Team. Ceccoli attualmente è terzo in campionato con 33 punti ma Dalmazzini e Costenaro che lo precedono, sono solo staccati di 1.5 punti! Il Nido dell’Aquila partirà nella serata di sabato 9 settembre e si concluderà alle 16.30 dopo sei prove speciali e 51 chilometri cronometrati. Il San Martino di Castrozza invece conterà 7 stage che in

totale avranno 117 chilometri di speciali.


2017-09-08 - 1538