MotoGP Rabat brilla nelle libere a Misano

MotoGP Rabat brilla nelle libere a  Misano


Squadra Estrella Galicia 0,0 Il pilota Marc VDS Tito Rabat ha vissuto un incredibilmente positivo inizio al weekend di Misano MotoGP, con il pilota spagnolo che ha superato la vittoria di top 10 alla fine di due sessioni di prove libere oggi.
Rabat ha costruito pazientemente il suo ritmo nella FP1 questa mattina, che ha cominciato su un circuito di 4,2 km ancora pieno di piccole macchie umide dopo i temporali pesanti durante la notte.
L'ex campione del mondo Moto2 ha poi scatenato in condizioni ideali questo pomeriggio, in quanto il 2 ° FP si è svolto in un clima caldo e soleggiato che ha portato ad un miglioramento drammatico nei tempi dei giro.
Uno dei principali moventi è stato Rabat, che ha battuto un impressionante 1.4s fuori dal suo ritmo migliore impostato questa mattina. Un bel giro di volo di 1.33.820 ha piazzato Rabat in 10 ° posizione ed è stato poco più di mezzo secondo di distanza dal miglior passo fissato dallo specialista del circuito Danilo Petrucci.
Il giro mozzafiato di Rabat potrebbe rivelarsi essenziale se le condizioni non sono asciutte per il FP3 di domani, in quanto significa che avanzerà immediatamente in Q2 solo per la seconda volta nella sua carriera MotoGP.
Il giorno d'apertura dell'azione sulla costa adriatica del sole si è rivelato più difficile per Jack Miller, che è stato inalterato in un piccolo incidente al primo angolo della seconda sessione.
Mentre era soddisfatto del suo passo in gara, Miller non è riuscito a migliorare la sua velocità per quanto anticipato in FP2 dopo aver concluso una incoraggiante 13 di questa mattina. Ulteriormente sottolineando la natura competitiva del Campionato del Mondo di MotoGP di quest'anno, Miller si è ritrovato al 18 ° posto questo pomeriggio, ma è stato solo 1.1s off top spot.
Tito Rabat: 10 ° - 1'33.820 "Oggi è stato molto positivo e siamo riusciti a costruire la buona sensazione che abbiamo scoperto con la moto all'ultimo turno di

Silverstone. Ho una buona fiducia con il front-end e la buona presa posteriore, e questo mi permette di spingere più forte senza sentirmi tanto sul limite. Mi sono sentito molto forte nel FP2 ed è bello vederci nella top 10. Non sai mai cosa può accadere in MotoGP, in particolare con il tempo, quindi è sempre importante cercare di ottenere un buon giro quando puoi. Anche se è asciutto per il FP3, speriamo di poter combattere per i primi 10, perché sarebbe bello entrare in Q2.
Jack Miller: 18 ° - 1'34.411 "Mi sento abbastanza soddisfatto di come la bici si sente oggi, ma si può vedere dalla posizione finale che ci sono alcuni posti che possiamo migliorare. Sembra tardi che quando i ragazzi passano all'attacco di tempo alla fine della sessione, possono trovare un pezzo più grande di tempo di me. Sono solo in grado di trovare un paio di decimi su un pneumatico nuovo rispetto al mio passo su un'opzione media utilizzata. Il mio passo di gara non è male, ma domani mattina dovremo trovare più velocità nel FP3 per cercare di entrare in quella top 10 per Q2. Speriamo che sia asciutto in modo da ottenere una buona crepa a questo. "
Diego Gubellini: Ingegnere capo di Tito Rabat "Abbiamo fatto un buon passo con la sensazione di Tito sulla moto con alcune modifiche alla distribuzione del peso a Silverstone. Volevamo aiutarlo ad avere più fiducia dal pneumatico posteriore e sembra che per Misano fosse una buona base da utilizzare come punto di partenza. Ora dobbiamo affinare alcuni piccoli dettagli perché l'impostazione che abbiamo ora non ci dà molto più margini per fare ulteriori aggiustamenti. Ma è un buon modo per iniziare il weekend e un top 10 dà a Tito e alla squadra una buona spinta di fiducia per il resto del weekend ".


2017-09-09 - 5154