Trofeo Minienduro Mario Ferrero Francesco Servalli

Trofeo Minienduro Mario Ferrero Francesco Servalli


Parte condizionata dalle variabili condizioni meteo ma sempre perfettamente gestita dallo staff organizzativo del Moto Club Madonnina dei Centauri, si è disputata la terza prova del Trofeo Minienduro intitolato a Mario Ferrero e rivolta ai “minipiloti” di Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna. La ormai collaudata “location” di Bergamasco ha bene accolto le 45 giovani promesse dell’Enduro che verrà e che comunque già ora sono in grado di mettere in mostra doti tecniche di guida veramente eccezionali. Lo spettacolare percorso allestito ha subito qualche variazione ma dopo una notte di pioggia, al mattino delle domenica le condizioni meteo hanno dato una tregua e la manifestazione si è svolta nella massima regolarità. Molto avvincenti si sono rivelate le lotte nelle varie classi, con sfide all’ultimo secondo nella prova speciale tracciata nei pressi del centro sportivo. Alla fine la migliore prestazione assoluta è stata fatta segnare dal bergamasco Francesco Servalli che dopo le 6 speciali disputate ha preceduto di poco più di 2” l’emiliano Giovanni Vezzani, mentre sul terzo gradino del podio dell’assoluta saliva il lombardo Stefano Bocconi, qui vincitore nel 2016. Ottima prestazione nella categoria Lady per la giovane piemontese Elisa Givonetti, prima di classe davanti alla ligure Aurora Pittaluga mentre Elena Givonetti coglieva il terzo posto. Prestazioni di

rilevo per i ragazzi del Piemonte anche da parte di Alessio Gallo ottimo terzo posto nella combattuta Aspiranti 85 vinta da Manuel Verzeroli su Cesare Gandolfo. Cavalcata “solitaria” di Daniele Caprioglio, portacolori del Madonnina Centauri nella Aspiranti 50, mentre tra gli Esordienti era Alessio Gioachin ad avere la meglio su Kristian Morson e Francesco Zampatti. Molto grintosi anche i più piccoli della Baby, in cui il più veloce era Cristiano Busatta che vinceva su Tommaso Rubinelli e Leonardo Fanticini. Vittoria come da pronostico per il Motoclub Bergamo tra le squadre, che ancora una volta ribadiva la sua supremazia e precedeva il Val Luretta ed il Misinto. Un caldo sole, finalmente arrivato a fine gara …. faceva da piacevole cornice ad una simpatica premiazione che lasciava tutti, piloti, accompagnatori ed organizzatori consapevoli e soddisfatti di aver vissuto un’altra magnifica giornata di vero sport.


2017-09-13

Trofeo Minienduro Mario Ferrero

Francesco Servalli