Giesse Promotion al Rally della Val d’Orcia

Giesse Promotion al Rally della Val d’Orcia

Il prossimo fine settimana Daniele Ceccoli e Piercarlo Capolongo si giocheranno le ultime chances per difendere il titolo tricolore dedicato alla terra in palio al Rally della Val d’Orcia. A Como Catterina ha chiuso a podio la classe R5 mentre Gessa è stato costretto al ritiro


Rush finale, se non di stagione quantomeno per i campionati principali; già archiviato il CIR, lo scorso fine settimana si è svolto a Como l’ultimo appuntamento del CIWrc mentre il prossimo weekend il sipario calerà per la serie sterrata. La scuderia Giesse Promotion, sempre molto attiva su più fronti, è pronta ad affrontare la trasferta al Rally della Val d’Orcia con Daniele Ceccoli e Piercarlo Capolongo che punteranno all’obiettivo principale – la vittoria- per poter provare a mantenere lo scettro di campioni conquistato un anno fa. Con la Ford Fiesta numero 5 preparata dall’Erreffe Rally Team di Castelnuovo Scrivia, il driver sammarinese dovrà dare il meglio di sé per aumentare il suo score che attualmente conta 48 punti contro i 57,75 dei capoclassifica; un anno fa sulle strade toscane arrivò il successo di classe e la quinta posizione assoluta che assegnarono il titolo tricolore: ora, il pilota classe 1976 si augura di poter ripetere quel brindisi finale. La corsa, che conta al via ben 111 iscritti, vedrà convergere le validità del CIRT e del Race Day. Venerdì e sabato scorsi invece, si è corso il rally Trofeo Aci Como, ultimo round di stagione della serie asfaltata CIWRC. Il bresciano Ettore Catterina, che insieme a Beltrame difendeva i colori dell’Erreffe su una Ford Fiesta R5, ha terminato la gara al terzo posto di classe dopo un avvincente duello con il locale Roncoroni mancando la seconda piazza per solo 1”7. Il risultato conseguito nella competizione lariana ha permesso al pilota della Giesse Promotion di concludere la stagione al terzo posto di classe R5 del CIWrc e calcolando che Catterina ha saltato un paio di appuntamenti, il risultato è da considerarsi molto valido. A fare da contraltare al bel risultato di Catterina-Beltrame, c’è il ritiro dei sardi Marino Gessa e Salvatore Pusceddu che con la Renault Clio R3C della SMD impegnata nel rally nazionale, hanno dapprima incantato con tempi da

podio assoluto mentre successivamente hanno toccato la ruota anteriore destro in un taglio che ha spaccato la ruota e li ha costretti ad abbandonare.


2017-10-28 - 10756