Paolo Andreucci e Anna Andreussi trionfano nel 65°Rallye Sanremo

Paolo Andreucci e Anna Andreussi trionfano nel 65°Rallye Sanremo

La classica gara ligure viene conquistata per la sesta volta dal pilota toscano della Peugeot.Secondi e terzi assoluti Simone Campedelli, Ford e Umberto Scandola, Skoda. Foratura rallenta la corsa di Andrea Crugnola sull'ultima prova


Paolo Andreucci, Anna Andreussi e la Peugeot 208 T16 si aggiudicano il 65°Rallye Sanremo, gara organizzata dall’Automobile Club del Ponente Ligure. Ancora una volta il pilota toscano e la navigatrice friulana chiudono il Sanremo da protagonisti assoluti. Dopo i 10 scudetti, infatti, il pilota di Peugeot Italia non sembra perdere la voglia di vittoria neanche qui a Sanremo primeggiando per la sesta volta – la quarta consecutiva - sulle difficili prove del Sanremo. Dietro Andreucci nella classifica generale hanno concluso Simone Campedelli e Tania Canton con un distacco di 9’’7 sulla Ford Fiesta R5 di Orange1 Racing curata da Vieffecorse. Campedelli ha sofferto non poco ma ha anche saputo cogliere i migliori tempi in quattro prove speciali, tra le quali la lunga prova speciale di 34,45 km. Terzi assoluti si piazzano Umberto Scandola insieme a Guido D’Amore con la Skoda Fabia R5. Il veronese è riuscito così a recuperare il terzo gradino del podio, proprio in vista del traguardo finale, approfittandosi della foratura patita da Andrea Crugnola, sull’ultimo tratto cronometrato. Il varesino, navigato da Danilo Fappani, pilota iscritto e in testa al Campionato Italiano Rally Asfalto, ha confermato la sue grandi qualità andando veramente forte. Ottima prestazione, ancora una volta, di Andrea Nucita e Marco Vozzo con la Hyundai i20 R5 che ha terminato la gara quarto nell’assoluta

assoluti. Quinto il giovane pilota lituano Gryazin che con la sua SKoda ha portato punti importanti alla casa boema nella classifica del tricolore costruttori. Chiudono la top ten del 65°Rallye Sanremo le vetture di Luca Panzani, quella dell’outsider di Monaco Elio Cortese, la Skoda Fabia R5, quella di Giacomo Scattolon, altra Skoda, quella di Kevin Gilardoni, Ford Fiesta. Tra i ritiri di rilievo quelli del siciliano Marco Pollara con la Peugeot 208 T16 e del toscano Rudy Michelini nella “Mini Ronde”, uscito di strada con la Skoda Fabia R5. Nel tricolore Due Ruote Motrici chiude in testa Riccardo Canzian, con la Renault Clio R3T, sfruttando la corsa rallentata di Ivan Ferrarotti con la Ford Fiesta R5. Tra le sei Twingo R1 iscritte al trofeo monomarca al comando è rimasto Alberto Paris insieme a Sonia Benellini. Vittoria nel Suzuki Rally Trophy del giovane Giorgio Cogni navigato da Gabriele Zanni con la Suzuki Swift R1B davanti a Fabio Poggio e Stefano Martinelli.
CLASSIFICA ASSOLUTA FINALE 65°RALLYE SANREMO: 1.Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) in 1:40'34.7; 2. Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5) a 9.7; 3. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia R5) a 50.7; 4.Nucita-Vozzo (Hyundai I20 R5) a 1’08.6; 5. Gryazin-Fedorov (Skoda Fabia R5) a 2'358.1; 6. Crugnola-Fappani (Ford Fiesta R5) a 3’13.8;7. Scattolon-Zanini (Skoda Fabia R5) 4’53.7; 8. Panzani-Pinelli (Ford

Fiesta R5) a 5’11.9; 9. Cortese-Verbicara (Skoda Fabia R5) a 6’07.5; 10.Gilardoni-Bonato (Ford Fiesta R5) a 6’14.7.

CIR ASSOLUTO: Andreucci 30 punti; Campedelli 22; Crugnola 17; Scandola 10.
CIR ASFALTO: Crugnola 30; Panzani 15; Michelini 10.
CIR COSTRUTTORI: Ford 32; Peugeot 30; Skoda 24.


2018-04-16 - 6515


Paolo Andreucci

Anna Andreussi
Rallye Sanremo
Andreucci Rallye Sanremo