Dalla Spagna ai Paesi Bassi per Gulf Althea BMW

Dalla Spagna ai Paesi Bassi per Gulf Althea BMW


Si è appena concluso il terzo round del campionato mondiale Superbike al Motorland Aragón, il Gulf Althea BMW Racing Team è di nuovo in viaggio, questa volta diretto verso i Paesi Bassi ed il circuito TT di Assen, dove in questo fine settimana si disputerà il quarto round del mondiale Superbike e il secondo dell’Europeo Stock 1000. Affrontare due round consecutivi è sempre una sfida per i team ed i piloti, ma la squadra italiana, insieme a Loris Baz e ad Alessandro Delbianco, è ben organizzata ed abituata ai processi logistici richiesti in questi casi.
In pista in Spagna pochi giorni fa, Baz ha concluso le due gare in undicesima e quindicesima posizione, mentre nella sua prima gara della Stock1000 Delbianco è stato purtroppo vittima di una caduta. Per il giovane ‘rookie’, Assen sarà una pista completamente nuova mentre il francese ha corso ad Assen con la Superbike nel 2014, terminando le due gare in quarta e settima posizione.
Con tre round già alle sue spalle, Baz si trova decimo in classifica con 27 punti, mentre, nella Superstock 1000 dopo una sola gara, Delbianco ha ancora da ottenere punti
"Sembra che tutti gli altri team abbiano fatto grandi passi avanti rispetto alla scorsa stagione, e penso che dovremo rinnovare i nostri sforzi già da Assen. In prova è importante accedere direttamente a Superpole2, per non essere troppo indietro sulla griglia. Voglio lottare entro i primi dieci e, imparando dagli sbagli fatti ad Aragon, farò del mio meglio per riuscirci durante le gare olandesi di questo weekend.”
"Ad Assen, cercherò il mio riscatto, anche se non conosco la pista. Questo significa che sarà un po’ più complicato rispetto ad Aragon, ma sono più carico, visto che dopo il primo round conosco meglio il mio potenziale. Quindi partirò sicuramente più convinto, non vedo l’ora di tornare in sella.”


2018-04-18 - 12943

Gulf Althea BMW