GDA Communication a due punte al Valsugana Historic Rally

GDA Communication a due punte al Valsugana Historic Rally

La scuderia modenese apre al mondo delle auto storiche, schierando, nella classica trentina, Montemezzo nel rally e Bertazzo nella regolarità sport


Continua imperterrita la campagna acquisti di GDA Communication che, i prossimi 20 e 21 Aprile, schiererà due nuovi piloti in occasione della ottava edizione del Valsugana Historic Rally e Valsugana Historic Classic, eventi dedicati alle auto storiche. Una coppia di punte battenti bandiera tedesca, infatti entrambe le “new entry” della scuderia modenese si presenteranno, sulla pedana di partenza di Borgo Valsugana, al volante di una Opel Kadett GSI di gruppo A. Andrea Montemezzo sarà della partita nel Valsugana Historic Rally, affiancato come di consueto dal coriaceo Andrea Fiorin, mentre Nico Bertazzo prenderà il via del Valsugana Historic Classic, di regolarità sport, con il fido Cristiano Torreggiani. Per il pilota di Bastia di Rovolon, in provincia di Padova, prima uscita stagionale con l'inconfondibile trazione anteriore tedesca dai colori verde e giallo che, per l'occasione, presenterà alcune gustose novità. “Siamo molto felici di entrare a far parte della GDA Communication” – racconta Montemezzo – “e ci presentiamo qui al Valsugana con un conto in sospeso da sistemare. Con l'inossidabile Fiorin eravamo iscritti già lo scorso anno ma non abbiamo potuto prendere il via perchè la Kadett non era pronta in tempo. In questo anno di stop abbiamo rivoluzionato l'avantreno, ora tutto nuovo. Se tutto va bene dovremmo riuscire ad utilizzare, per la prima volta, gomme da gara vere, dopo l'esperienza degli ultimi anni con le Avon, praticamente stradali. Il percorso è meraviglioso e speriamo che vada tutto per il verso giusto, di divertirci e magari staccare qualche buon tempo, nonostante la tanta ruggine accumulata in questo anno.” Altro gradito ritorno al Valsugana, in questo caso nella gara riservata alla regolarità sport, è quello di Bertazzo che, abbandonata la versione di produzione di casa Opel, si è regalato una gruppo A, a suon di notti insonni, con la quale darà certamente filo da torcere ai migliori.
Per il pilota di Monselice,

in provincia di Padova, l'evento organizzato dal trittico Manghen Team, Team Bassano ed Autoconsult evoca ricordi felici: nel 2015 infatti, il nuovo arrivo in casa GDA Communication, colse la sua ultima vittoria prima di dedicarsi, anima e corpo, nel nuovo progetto tecnico.
Un anno di transizione per il patavino che prevede di tornare in pianta stabile, nel Trofeo Tre Regioni, a partire dalla prossima stagione.

“Dopo quasi due anni torniamo al volante” – racconta Bertazzo – “e lo facciamo con una nuova scuderia, la GDA Communication di Modena. Era da tempo che volevo allestire una Kadett gruppo A e, dopo tanti sacrifici, ci siamo riusciti. Dico ci siamo perchè è stato un lavoro di squadra, con tanti amici che mi han dato una mano nel coronare un mio sogno. Siamo iscritti al Tre Regioni ma, per quest'anno, ci siamo prefissi di disputare tre o quattro gare per regolare la vettura. Torneremo a tempo pieno nel 2019. Intanto vediamo come va qui al Valsugana.”


2018-04-24 - 10992