TCR Seat Motorsport Italia con Salvatore Tavano e Matteo Greco

TCR Seat Motorsport Italia con Salvatore Tavano e Matteo Greco

Max Gagliano, con la Leon in versione DSG, completa lo schieramento oggi annunciato dalla squadra guidata da Tarcisio Bernasconi


È stata l’origine del concetto tecnico poi declinato nella regolamentazione internazionale TCR ed oggi ne rappresenta probabilmente la quintessenza. La Cupra TCR, ultima evoluzione della Leon Racer, autentico paradigma della categoria, è così ora un nuovo brand che trae origini dalle creature più sportive finora nate sotto gli stilemi di Seat e diventa marchio autonomo, il nono sulla griglia di partenza della serie tricolore. “Siamo una visione contemporanea della sportività”, recita il claim della nuova Casa ed in quanto tale proprio non poteva mancare dallo straordinario schieramento di partenza del TCR Italy, atteso alla tappa inaugurale del prossimo weekend di Imola. Ed a lanciare in pista la nuova creatura spagnola è ancora una volta Tarcisio Bernasconi, che ne riserverà un esemplare in versione con cambio sequenziale per una coppia molto ben assortita. Da un lato, un autentico specialista come Salvatore Tavano, che tra l’altro nel 2003 si laurea Campione Italiano di Superproduzione e dall’altro il giovanissimo Matteo Greco, non ancora 20enne, campione in carica di Leon Cupra Cup. A completare i ranghi di Seat Motorsport Italia è Max Gagliano che sarà al volante della Seat Leon TCR in versione DSG con l’obiettivo di insediarsi subito protagonista nel Trofeo Nazionale riservatp alle vetture dotate di cambio di serie.


2018-04-26 - 1556