Orange1 Racing e Campedelli nel mito della Targa Florio

Orange1 Racing e Campedelli nel mito della Targa Florio


Archiviati il terzo posto al Ciocco ed il secondo a Sanremo, risultati che valgono la seconda posizione in classifica, non lontano dalla vetta del Tricolore Rally 2018, per Orange1 Racing e Simone Campedelli è il momento di tuffarsi nel mito della Targa Florio, la corsa più antica del mondo che si appresta a mandare in scena nel week-end l’edizione numero 102. Una più che arzilla vecchietta, la Targa Florio, che si annuncia come crocevia per i futuri destini in campionato e si presenta con un percorso parzialmente rinnovato. Il veloce, scivoloso e caratteristico asfalto siciliano vedrà andare in scena 16 tratti cronometrati simili al passato ma per certi versi profondamente mutati. "La prova di Scillato - spiega Simone Campedelli - non si faceva in questa configurazione da parecchi anni; mentre il crono di Pollina sarà affrontato in senso contrario rispetto al passato. Una bella rimescolata di carte per tutti su queste speciali bellissime e con medie orarie davvero elevate. Se trovi le traiettorie giuste e prendi il ritmo - continua la Pantera Alata di Orange1 Racing - la strada si “apre” davanti a te e diventa molto veloce. Non è facile, anche perché c’è parecchia vegetazione a bordo strada e questo modifica la visuale, creando in qualche caso difficoltà supplementari". Gara prestigiosa e affascinante, la Targa Florio è anche un appuntamento già decisivo nell’ottica del Tricolore. Come l’affrontano le Pantere Alate di Orange1 Racing, la coppia Simone Campedelli-Tania Canton? "Correre in Sicilia è immergersi nella storia, confrontarsi con la tradizione e trovare un’atmosfera davvero unica - spiega Campedelli - Noi ci siamo preparati come al solito al meglio e confidiamo in un risultato di prestigio. Il bilancio dopo le prime due gare è positivo - continua la Pantera Alata di Orange 1 Racing - Abbiano dimostrato che siamo competitivi al top ma è altrettanto vero che per lottare come stiamo facendo contro squadre ufficiali, sia a livello di auto che di gomme,

dobbiamo ancora migliorare. Realisticamente: per un team privato come il nostro va benissimo così! La Michelin - conclude Campedelli - continua ad offrirci gomme super competitive e la Vieffecorse in due soli appuntamenti è entrata in pieno nel clima del campionato ma adesso dobbiamo compiere un ulteriore passo avanti ed è quello che ci proponiamo di fare in Sicilia".

Il programma della Targa Florio
Venerdì 4 maggio        (1 Ps; 2,03 Km)
17.30                   Partenza a Palermo, Piazza Massimo
18.38                   Parco assistenza al Targa Florio Village a Termini Imerese
19.00                   Prova spettacolo a Termini Imerese
19.10                   Arrivo e parco assistenza al Targa Florio Village a Termini Imerese
Sabato 5 maggio         (15 Ps; 153 Km)
6.15                              Partenza al Targa Florio Village a Termini Imerese
6.15; 10.51; 15.57        Riordini/Assistenze al Targa Florio Village a Termini Imerese
21.00                            Arrivo a Cefalù in Piazza Garibaldi 


2018-05-02 - 3487

Orange1 Racing

Campedelli Targa Florio
Campedelli Orange