Xmotors con Gallina, Scopel e Mezzacasa alla Cronoscalata Alpe del Nevegal

Xmotors con Gallina, Scopel e Mezzacasa alla Cronoscalata Alpe del Nevegal

Primo atto del Campionato Italiano Velocità Montagna con la scuderia di Montebelluna che timbra il cartellino di presenza con Gallina, Scopel e Mezzacasa


Xmotors impegnata a tempo pieno per il fine settimana e mentre al Benacus Rally il sodalizio di Montebelluna punta in alto con Rudy Andriolo non da meno saranno le tre punte schierate in occasione dell'edizione numero quarantaquattro della Cronoscalata Alpe del Nevegal.
L'evento sarà valido per il Campionato Italiano Velocità Montagna, per il Trofeo Italiano Velocità Montagna e per il Central Europe Zone, contribuendo ad arricchire un parco partenti che vanta quasi 250 concorrenti iscritti.
Capofila del tridente griffato Xmotors sarà Luciano Gallina, campione in carica nel CIVM in classe E2SH 1400, che aprirà la stagione 2018 alla guida della Y10 Proto, spinta da un propulsore Suzuki Hayabusa. Per il gentlemen driver di Montebelluna, da una vita al volante prima negli slalom e poi nella velocità in salita, si preannuncia una sfida in famiglia con il giovane Andrea Scopel. Il pilota di Castelcucco, in provincia di Treviso, si prepara ad affrontare un duello dal sapore particolare in virtù del fatto che Gallina prepara motore, telaio ed assetto della Peugeot 106 Proto, anch'essa motorizzata Suzuki Hayabusa.
“Siamo al debutto nella velocità in salita” – racconta Scopel – “e non vediamo l'ora di provare che effetto fa. Sino allo scorso anno siamo stati impegnati in ambienti molto diversi. Ci alternavamo tra formula driver e slalom in salita. Nelle cronoscalate lo stile di guida è profondamente diverso, principalmente per il fatto che le velocità sono nettamente superiori alle zone industriali o alle porte degli slalom. L'ambiente è tutto da scoprire e speriamo di arrivare alla fine, magari con un buon risultato, con esperienza in più. Partirò vicino al mio preparatore Luciano, abbiamo solo un numero di differenza sulle portiere. Sarà molto divertente provare a sfidarlo ma è abbastanza ovvio che non posso paragonarmi alla sua esperienza.”
A completare il plotoncino di Xmotors troveremo Denis Mezzacasa che, alla guida della propria Renault

Clio Williams in classe E1 2000, cercherà di raccogliere altri punti utili in ottica TIVM. Per il pilota bellunese un avvicinamento abbastanza travagliato alla Cronoscalata del Nevegal, complice un profondo lavoro di aggiornamento sulla trazione anteriore transalpina, culminato solo qualche giorno fa.
“Stiamo continuamente lavorando sulla vettura” – racconta Mezzacasa – “e, dopo il Costo, abbiamo rifatto tutto l'anteriore, dalle sospensioni alle geometrie. Arriviamo sempre all'ultimo purtroppo. Solo due giorni fa abbiamo provato il motore a banco. Speriamo vada tutto per il verso giusto. Qui inizia il CIVM e questo ci permetterà di affrontare avversari molto tosti e tenaci. Dal canto nostro guarderemo principalmente al TIVM. Bisognerà stare molto attenti alle condizioni meteo ed ai nuovi tratti asfaltati. Le condizioni saranno diverse rispetto al 2017.”


2018-05-04 - 629

Xmotors Gallina

Scopel cronoscalata
Mezzacasa Cronoscalata Alpe del Nevegal