Mugello in salita per Gaggi, solo due punti raccolti in terra toscana

Mugello in salita per Gaggi, solo due punti raccolti in terra toscana

Week end da dimenticare quello di Marco Gaggi al Mugello Circuit nel secondo appuntamento stagionale targato ELF CIV 2018


Tra l’imprevedibilità del meteo e l’impossibilità di centrare un giro cronometrato rilevante, il giovane pilota di Fano dell’S.G.M. Tecnic Racing Team impegnato nella classe Pre Moto 3 250 4T del tricolore si è ritrovato piuttosto arretrato sullo schieramento di partenza con il 16° tempo (2’08.628).
Una scivolata alla curva 4 nel corso del primo giro ha messo ko in gara 1 Marco Gaggi vanificando lo splendido spunto al via condito dal sorpasso di ben sette avversari nelle prime tre staccate.
Poca gloria anche nella domenica di Scarperia per l’alfiere in sella alla BeOn motorizzata Yamaha numero 93 autore di una caduta a fotocopia durante il warm up mattutino. La corsa di Gaggi ha risentito di un accumulo di tensione amplificato dall’effetto deterrente derivante da un paio di ko di avversari a stretto contatto. Il 14°posto sotto alla bandiera a scacchi ha reso meno amara la pillola senza rispecchiare però la reale valenza qualitativa del manico marchigiano.

Prossimo sigillo del circus della velocità nazionale all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola nel week end del 23 e 24 giugno.

Marco Gaggi (pilota): “La mancanza di un crono importante in qualifica ha complicato l’intero fine settimana al Mugello. Peccato per la gara del sabato pomeriggio, durata soltanto tre curve, perché avevo già scavalcato ben sette avversari. Poco feeling con l’anteriore nella corsa domenicale, non sono riuscito ad esprimermi al meglio. Attendo la tappa di Imola con ansia, un’occasione di riscatto davvero importante. Ringrazio tutto lo staff dell’S.G.M. Tecnic Racing Team per il costante supporto, la mia famiglia ed i miei sponsor”.


2018-05-07 - 7377

Mugello Gaggi
Mugello in salita per Gaggi, solo due punti raccolti in terra toscana

Mugello Gaggi