Campionato Italiano Minimoto Castrezzato Motorsport Arena di Franciacorta

Campionato Italiano Minimoto Castrezzato Motorsport Arena di Franciacorta

Oltre 100 iscritti per il Round 3-4 della stagione 2018, protagonisti tanti giovani talenti attesi al via proprio su questo impianto dell'Europeo in programma il prossimo mese di agosto


Secondo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Minimoto tra gradite sorprese e positive conferme, in primis la rimarchevole adesione complessiva di oltre 100 iscritti. Tra gli impianti d'eccellenza del nostro Paese, il Castrezzato Motorsport Arena di Franciacorta ha offerto gare avvincenti, dall'elevato tasso di spettacolarità e contraddistinte da imprescindibili contenuti tecnici nell'ambito del Round 3-4 della stagione 2018 riservando qualche colpo di scena tra le graduatorie Junior (A, B, C) riservate ai giovanissimi, affiancate come sempre dalle classi Open e Gentlemen testimonianza effettiva dell'assetto funzionale alla promozione e divertimento intrapreso nel Campionato Italiano Minimoto.

I VERDETTI DEL ROUND 3-4
Superando le avverse previsioni meteorologiche della vigilia, tutte e 12 le gare in programma si sono disputate regolarmente con il Castrezzato Motorsport Arena di Franciacorta, riconfermata sede ospitante il prossimo mese di agosto dell'European Mini Road Racing Championship, confermatosi palcoscenico di prim'ordine per valorizzare il talento dei migliori interpreti delle "ruote basse". Partendo dalla Junior A, la giornata di domenica 13 maggio ha rappresentato una pietra miliare nella promozione del movimento del motociclismo in rosa: la giovanissima Luana Giuliani, in evidenza già nel primo appuntamento stagionale tenutosi a Cervesina, si è assicurata la vittoria nella prima manche e di giornata grazie al secondo posto di Gara 2 a confronto diretto con Valentino Sponga, vincitore di Gara 1 confermandosi capo-classifica di campionato. Performance da rimarcare per entrambi così come per l'esordiente Loris Capriolo, due volte terzo regolando nelle due manche Matteo Masili e Gionata Barbagallo.
Non ha tradito le attese la Junior B con Giulio Pugliese effettivo mattatore del fine settimana conquistando la vittoria in entrambe le gare: nella prima distanziando Christian Pucci e Leonardo Abruzzo, nella seconda a precedere

nell'ordine Emanuele Andrenacci e Mattia Romito. La Junior C è stata vissuta invece nel segno di Lennox Phommara, resosi protagonista di due gare da indiscusso protagonista conquistando una spettacolare doppietta, la vittoria di giornata e la leadership di campionato in virtù del (mezzo) passo falso di Guido Pini, 3° in Gara 1 preceduto anche da Mattia Vignati (2°), fuori gioco nella seconda a vantaggio di Mattia Tribuzi (2°) e dello stesso Vignati (3°).
Valori in campo in costante evoluzione è stata invece la prerogativa della Open A: in Gara 1 successo di Jacopo Tatoli a precedere Simone Graziano e Jani Medos, in Gara 2 (e di giornata) affermazione proprio del capo-classifica di campionato e Campione Italiano Junior C in carica Graziano seguito da Tommaso Occhi e Tatoli. Con un primo ed un secondo posto un comprovato protagonista delle "ruote basse" come Alessio Salaroli si è invece assicurato il trionfo a Castrezzato nella Open B con Michele Bianco vincitore di Gara 1, mentre la Open C ha prodotto la doppietta del #1 della serie Stefano Cornachin a scapito di Elia Zoni. Ultima, ma non ultima, la graduatoria dei Gentlemen ha riservato una vittoria di manche a testa per Mauro Finelli e Giuseppe Tagliati in grado di imporsi nella classifica del Round 3-4 con un bottino complessivo di 45 punti.


2018-05-15 - 5787

Campionato Italiano Minimoto Castrezzato

Minimoto franciacorta