Al Rallye Elba Podio sfumato ma grande Scattolon

Al Rallye Elba Podio sfumato ma grande Scattolon

Un'altra straordinaria prestazione di Giacomo Scattolon anche al Rally Elba svoltosi sull'isola napoleonica lo scorso weekend. Il portacolori della scuderia Road Runner Team conclude in 6° posizione assoluta, ma con il grandissimo rammarico per un podio sfumato proprio negli ultimissimi km di gara


Un’altra straordinaria prestazione di Giacomo Scattolon anche al Rally Elba svoltosi sull’isola napoleonica lo scorso weekend. Il portacolori della scuderia Road Runner Team conclude in 6° posizione assoluta, ma con il grandissimo rammarico per un podio sfumato proprio negli ultimissimi km di gara. “Siamo davvero molto soddisfatti del ritmo che siamo riusciti a tenere in questa gara – racconta Giacomo - non avevo mai corso questo rally, ed ho trovato strade molto tecniche e particolarmente difficili; il grip cambiava in continuazione e non era semplice capire quanto tenesse. Ma il supporto tecnico di PA Racing e di Pirelli ci ha aiutato tantissimo come sempre. Allo shake down il nostro team principal Alessandro Perico ci ha suggerito un setup fantastico, e siamo riusciti ad avere un ottimo feeling con la nostra Skoda. Abbiamo cercato di guidare molto veloci, senza tuttavia esasperare traiettorie rischiose, cercando di evitare rischi di forature. Trovarci terzi assoluti allo start dell’ultima prova speciale del rally è stato fantastico. Siamo partiti concentrati e decisissimi a difendere la nostra posizione sul podio. Gli intertempi di riferimento che avevamo fino al decimo km della ps erano assolutamente straordinari. Purtroppo subito dopo abbiamo trovato una pietra in traiettoria assolutamente non evitabile. Non riusciamo ancora a capire come fosse finita lì. Di certo la foratura non è stata figlia di un taglio azzardato o di una traiettoria esasperata. Siamo certamente delusi per il risultato finale che poteva, anzi doveva, essere migliore. Abbiamo però la soddisfazione di essere riusciti a segnare tempi davvero molto buoni, in una gara che ha avuto un ritmo forsennato ed altissimo fin dalla prima ps. La convinzione di poter essere vicinissimi alla vetta della classifica ci deve far guardare con ottimismo il proseguo del campionato”.


2018-05-29 - 5163