Gabriele Lucchesi al Rally degli Abeti e dell’Abetone

Gabriele Lucchesi al Rally degli Abeti e dell’Abetone

Impegnato a seguire il figlio Christopher nel Campionato Italiano, il driver di Bagni di Lucca non ha però voluto rinunciare alla gara “più verde d’Italia”, riproponendosi in coppia con la moglie Titti Ghilardi ed alla guida della Ford Fiesta R5 del Team Bernini Rally.


Dopo ben tredici mesi di sosta, Gabriele Lucchesi torna a sedersi nell’abitacolo di una macchina da corsa. Il pluridecorato pilota di Bagni di Lucca questo fine settimana sarà impegnato al 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, sulla montagna pistoiese, valido per il Campionato Regionale Aci Sport. La gara di san Marcello Pistoiese fu l’ultima disputata lo scorso anno a giugno da Lucchesi, tradottasi nel bis di allori dopo quello del 2013 e dopo anche altri piazzamenti da podio, evidenziando quindi un feeling particolare con il tracciato. L’assenza dalle gare di Lucchesi è dovuta al fatto che quest’anno si è vincolato a fondo nella gestione dell’attività rallistica del figlio Christopher, impegnato con grandi risultati nel Campionato Italiano Rally con l’Abarth 124 rally GT. In gara Lucchesi sarà affiancato dalla moglie Titti Ghilardi e per tentare il tris di vittorie, certamente contro avversari di alto livello, ha scelto la stessa macchina avuta nel 2017, la Ford Fiesta R5 del team Bernini Rally. “La gara di San Marcello mi piace assai – commenta Lucchesi – ho sempre trovato grandi soddisfazioni anche al di là delle due vittorie e dei piazzamenti fatti. Mi piacciono le strade, la gente, l’organizzazione, è la gara perfetta secondo il mio modo di pensare questo sport e pur avendo ridotto drasticamente l’attività per dare sostegno a mio figlio Christopher non ho voluto mancare. In cerca del tris? Si, ma la vedo dura, stavolta molto dura, ho tanta ruggine da smaltire e ci saranno fior di avversari che sarà difficile controllarli tutti!”. Sarà il via “tecnico” dal Parco Assistenza di Campo Tizzoro, alle 17,21 di sabato 1 settembre, a dare inizio alla gara “più verde d’Italia”: i concorrenti daranno poi vita allo spettacolo della “SuperProva” (ore 17,35 - Km.5,290) per poi indirizzarsi verso il riordinamento notturno di San Marcello Pistoiese. L’indomani, domenica 2 settembre, il resto della gara: uscita

dal riordinamento alle ore 8,01 per andare ad affrontare la parte più ampia delle sfide, le altre sei “piesse”. Si inizierà con la ostica “Le Torri” (Km.13,260), poi si andrà sulla “Lizzano” (Km. 14,790), dopo le quali vi saranno il riordinamento a Maresca in Piazza della stazione ed il Service di Campo Tizzoro. Secondo giro di sfide con la prova “Il Melo” (Km. 10,450), con un fondo stradale ampiamente riasfaltato, poi di nuovo “Lizzano”, quindi “Le Torri” e di nuovo “Il Melo”, prima della bandiera a scacchi in Piazza Matteotti di San Marcello, dove sventolerà a partire dalle ore 17,15. Il Rally degli Abeti e dell’Abetone conta un totale di distanza competitiva di 82,290 chilometri sui 251,880 dell’intero percorso.


2018-08-27 - 10801