RALLY COPPA VALTELLINA: LA CARICA DEI 109

RALLY COPPA VALTELLINA: LA CARICA DEI 109

Sono 109 i concorrenti iscritti alle tre gare che il prossimo fine settimana animeranno il rally IRC, del Trofeo Valtellina e dello Storico intitolato a Giulio Oberti. Martedì il “Coppa” è stato presentato alla stampa: sono numeri “importanti” quelli dell’edizione 2018


La 62° edizione del Rally Coppa Valtellina è ormai ai nastri di partenza e Morbegno sta mettendo il cosiddetto “abito della festa” per un’occasione così importante. Sulle strade valtellinesi si scioglieranno gli ultimi dubbi legati alla serie IRC che alla vigilia dell’ultimo appuntamento vede in lizza ancora tre pretendenti: Alessandro Re, Rossetti e Razzini; guai a pensare solo a loro però perché tra i presenti molti sono i nomi da prendere in considerazione per il podio finale. Iscritti – Diramata oggi dalla Promo Sport Racing, la lista dei partecipanti è corposa tanto da contare ben 109 equipaggi: 43 parteciperanno alla gara con validità internazionale di oltre centotrenta chilometri, 63 saranno invece al via per il nazionale da circa novanta chilometri mentre 3 saranno gli storici. Il campione uscente e già vincitore di tre “Coppa”, Luca Rossetti affronterà la sfida con Eleonora Mori su Skoda numero 1 ed aprirà dunque le danze sulla Castel-Carona. Con le tre WRC presenti, tutte di marca Ford, ci saranno Gentilini, Cresci e un altro plurivincitore sulle strade sondriesi, Marco Gianesini (che con la Fay sarà in gara col numero 4. I fari saranno puntati anche sulle altre R5 dove Alesandro Re e Marcello Razzini dovranno cercare di puntare al successo della serie rispettivamente su Skoda e Peugeot; guai a sottovalutare il forte francese Pierre Campana, papà Felice Re o

ancora i locali Guerra e Varisto che già in alte occasioni hanno mostrato di saper puntare in alto con le loro R5. Per il Trofeo Valtellina edizione numero 19 (così si chiama la gara “corta”), pretendenti al successo sono Tenca- che andò a podio un anno fa, Ghelfi, Scanzi e Rainoldi, tutti su vetture R5 mentre tra gli storici la sfida sarà tra Gadaldi (R5 GT Turbo), Piana (VW Golf GTI) e Bernardini (Alfa Romeo Alfetta).
Conferenza – Grande entusiasmo da parte dei media presenti alla conferenza stampa di presentazione avvenuta martedì 4 settembre nel pomeriggio; a Morbegno l’amministrazione comunale ha fatto gli onori di casa presentando una corsa che la Promo Sport Racing ha dirottato proprio sulla parte bassa della valle grazie all’energia e alla volontà degli amministratori locali col pieno appoggio anche di Aci Sondrio rappresentata da Roberto Conforti. Il primo cittadino Andrea Ruggeri ha anche annunciato che parteciperà personalmente alla parata inaugurale prima della Ps show che dovrà partire alle ore 21.15. La speciale spettacolo sarà a pagamento per il pubblico al costo di 10€.

Rally= opportunità – Il transito della 64° Coppa Valtellina sarà una ghiotta opportunità per il territorio valtellinese che avrà un indotto notevole da una competizione che muoverà all’incirca seicento persone per più giorni durante il fine settimana oltre al

numeroso pubblico che si attende sulle prove speciali. “Siamo contenti di aver avuto un ottimo feedback dalla maggior parte delle amministrazioni comunali che hanno capito come una gara di livello internazionale come il nostro rally non può che essere un volano notevole per il turismo valtellinese”- ha spiegato Danilo Colombini di PSR. “E’ bello constatare che non solo ci sono state date le autorizzazioni ma ci è stato chiesto di organizzare delle attività per per incrementare il flusso di pubblico durante tutta la durata dell’evento; purtroppo c’è ancora chi vive le manifestazioni come un disturbo ed un fastidio non cogliendo a fondo un’opportunità che poche altre iniziative possono offrire alla Valtellina durante l’anno; è il motivo per il quale abbiamo accorciato di soli cento metri la prova di Morbegno su espressa richiesta di un comune pur mantenendo elevato il tasso di spettacolarità della stessa speciale. Prima della competizione si esibiranno vetture da drift, una fantastica Lancia Delta S4 condotta dal noto Rallyman dei ghiacci Oliviero Bormolini e, prima dello start, si esibirà la fanfara dei bersaglieri di Morbegno.” Insomma, sarà una grande festa!

I numeri del Rally – 3 rally, 62 edizioni del Coppa Valtellina, 19 quelle del Trofeo, 109 vetture in gara, 218 partecipanti, 400 commissari dislocati sul percorso nell’arco dei due giorni, 8 gruppi tra

protezione civile, carabinieri in congedo e alpini, 14 ambulanze tutte dotate di medico rianimatore, 7 squadre di decarcerazione pronte ad intervenire in casi di incidente, 18 chilometri di fettucce biancorosse per precludere al pubblico le aree pericolose, 460 pile di gomme a protezione dei punti sporgenti sul tracciato, 1500 pali e altrettanti cartelli con indicazioni di zona pericolosa, 200 pernottamenti in alberghi o strutture ricettive e 500 pasti riservati all’interno del polo fieristico per il solo personale in servizio ai quali si devono aggiungere quelli relativi agli equipaggi e ai loro staff composti da meccanici, scuderie e famigliari.


2018-09-05 - 8050

RALLY COPPA VALTELLINA

Alessandro Re
Alessandro re Rally