IL 12° RALLY DELLE MARCHE APRE LA CONTESA “RACEDAY”

IL 12° RALLY DELLE MARCHE APRE LA CONTESA “RACEDAY”

Una delle gare “storiche” della serie a cavallo tra le due stagioni avrà l’onore di aprire il campionato dedicato agli amanti delle strade bianche. C’è grande attesa per questa prima prova della serie, confermata dall’arrivo di diverse importanti iscrizioni e dal fermento percepito nell’ambiente rallistico nazionale. Previste due prove speciali da ripetere tre volte


Appena messo in archivio il “Nido dell’Aquila”, svolto nel fine settimana appena passato e caratterizzato da un grande agonismo e spettacolo, per PRS Group non vi sono soste, é già aperta infatti da tempo la “pratica” del 12° Rally delle Marche, in programma per il 17 e 18 novembre, e che fino al 9 novembre avrà le iscrizioni aperte. La gara, con quartier generale sempre a Cingoli, con il rinvio del Rally Val d’Orcia di fatto é diventata la prima prova del Challenge Raceday Rally Terra 2018-19, rafforzando così la già certezza che il “Balcone delle Marche” é riferimento concreto nazionale delle corse su strada bianca in Italia. Molto interesse e tanto fermento, intorno alla gara, confermato dal fatto che già con i primi giorni di iscrizioni aperte sono arrivate adesioni importanti e comunque si percepisce un forte e convinto apprezzamento per il format proposto. Si prevede quindi possa regalare spettacolo e momenti intensi di grande sport, come nella filosofia più genuina che ispira da sempre la serie Raceday. Notevole, come consuetudine, il lavoro lavoro svolto sul territorio da PRS Group, insieme all’Amministrazione Comunale cingolana per ribadire il ruolo importante che la zona ha avuto negli anni proprio per lo sviluppo dei rallies su terra. Proprio i loro estimatori potranno contare su un appuntamento snello, con il format rimasto invariato rispetto alla passata edizione, caratterizzato da due distinte prove speciali da ripetersi tre volte. La lunghezza totale del percorso è di 165 Km. di cui 46 di distanza competitiva. La scorsa edizione della gara vide sul podio assoluto un tris di Ford Fiesta R5, il primo gradino fu per i bresciani Ricci-Pfister, il secondo per I padovani Marchioro-Marchetti ed il terzo per I trevigiani Trentin-De Marco


2018-10-31 - 1158