Pedro Emanuele Baldaccini Hyundai i20 R5 Rally Monte-Carlo

Pedro Emanuele Baldaccini Hyundai i20 R5 Rally Monte-Carlo


Oramai è tutto pronto, dopo i positivi test in ottica Montecarlo svoltisi nei giorni scorsi in provincia di Cuneo, “Pedro” ed Emanuele Baldaccini sono pronti per prendere il via nella gara più prestigiosa del Campionato del Mondo Rally. “La giornata è stata molto importante - inizia a spiegare il pilota bresciano – è stato un test lungo, dove abbiamo provato tutte le possibili variabili di assetto che potrebbero essere necessarie al Montecarlo. Dalla neve all'asciutto, con gomme chiodate a quelle da bagnato, è stata una sessione molto impegnativa ma che mi ha permesso di guardare con positività all'appuntamento che ci aspetta” Come anticipato, la vettura con cui scenderà in gara il portacolori della Daytona Race sarà la Hyundai i20 R5 aggiornata con le specifiche di fine 2018: “L'ho trovata molto guidabile, sincera - prosegue “Pedro” - anche se in gare come quella monegasca l'importante non è trovare la prestazione assoluta ma il giusto compromesso che ti permetta di dare il meglio attraverso tutte le varianti e gli imprevisti che un rally del genere riserva. Il feeling devo comunque dire che è ottimo, il grosso lavoro di set up che abbiamo eseguito mi ha veramente soddisfatto, c'è stata un'ottima sinergia tra i tecnici di HMI e quelli Hyundai che ci hanno seguito durante i test, abbiamo incrociato molti dati e trovato soluzioni in alcuni casi mai provate e che si sono rivelate ottime. In questo devo ringraziare anche l'amico Luca Rossetti, neo pilota Citroen nel Campionato Italiano Rally e presente ai test, il quale grazie alla sua esperienza mi ha aiutato nel dare una giusta sequenza a tutte le prove e tutti i settaggi che stavo provando.” Da sottolineare che “Pedro” ed Emanuele Baldaccini saranno il primo equipaggio italiano che giovedì 24 gennaio scenderà dalla pedana di partenza dell'87° Rallye Monte-Carlo, il ventesimo in ordine cronologico, scegliendo di portare in gara con la Hyundai i20 R5 il numero 28. Attualmente i portacolori della Daytona Race e HMI

sono gli unici italiani iscritti al Campionato del Mondo WRC 2, un motivo in più per seguire la gara dei nostri connazionali.


2019-01-21 - 690