Baldon Rally Bellunese Finotti, Peterlin e Rigodanzo

Baldon Rally Bellunese Finotti, Peterlin e Rigodanzo

Il sodalizio vicentino schiera il tridente, nella classica del rallysmo in Triveneto, per dare il via alla nuova stagione con Finotti, Peterlin e Rigodanzo


È scattato ufficialmente il countdown per dare il via alla nuova stagione agonistica di Baldon Rally, la quale inizierà, Sabato e Domenica prossimi, dalla trentaquattresima edizione del Rally Bellunese. Una delle classiche più amate in Triveneto, nonostante lo sfortunato annullamento della passata edizione per maltempo, si prepara a dare vita ad una giornata entusiasmante, da vivere sul filo dei secondi. Baldon Rally è pronto a timbrare il primo cartellino di presenza e, per l'evento con base a Santa Giustina, schiererà un tridente deciso a ben figurare.
Archiviata una positiva presa di contatto, alla Ronde del Palladio 2018, per Eros Finotti è ora di fare sul serio, alla guida della Peugeot 208 R2 del sodalizio vicentino. Affiancato dal fido Nicola Doria il pilota polesano tornerà a calcare prove speciali che, nel recente passato, gli hanno regalato parecchie soddisfazioni. Il team capitanato dal poliedrico Alessandro Baldon vuole essere protagonista anche tra le piccole del produzione, con due portacolori della scuderia Rally Team alla guida delle intramontabili Peugeot 106 di classe N2.
Dall'altopiano di Asiago Nicola Peterlin e Christian Ronzani, dopo il positivo approccio alla Ronde del Palladio dello scorso anno, sono desiderosi di mettere a frutto l'esperienza maturata, continuando a crescere di chilometro in chilometro.
Obiettivo comune anche per il duo vicentino composto da Rubens Rigodanzo e Mirko Tinazzo, i quali hanno riconfermato la propria fiducia a Baldon Rally anche per l'annata alle porte.

“Siamo all'esordio di Baldon Rally al Bellunese” – racconta Baldon (titolare Baldon Rally) – “e ci presentiamo con tre equipaggi per il nostro primo impegno stagionale. Siamo molto fiduciosi nei confronti di Eros Finotti perchè conosciamo bene il suo potenziale e quello della nostra Peugeot 208 R2. Qui al Bellunese Eros ha sempre raccolto ottimi risultati e ci auguriamo che possa fare lo stesso anche con noi. Tra le

piccole del gruppo N abbiamo Nicola Peterlin e Rubens Rigodanzo, alla guida delle nostre Peugeot 106. Non hanno un'esperienza consolidata ma siamo certi che, assieme, potremo crescere e raggiungere nel futuro importanti traguardi.”

Complice l'annullamento, causa condizioni meteo avverse, il Rally Bellunese 2019 ricalca il programma della passata edizione: alla speciale spettacolo di Sabato 23 Marzo, la “Oasi Circuit” (3,53 km), si unirà il trittico domenicale composto da “Lentiai” (7,20 km), “Cesio” (6,80 km) e la lunga “Melere” (14,55 km), per un totale di nove prove speciali ed oltre duecentosessanta chilometri complessivi di gara.

“Siamo pronti al via di una nuova stagione” – sottolinea Baldon – “ed abbiamo investito molto durante la pausa invernale. Nella nostra struttura è arrivata una seconda Peugeot 208 R2 e ci auguriamo che il nostro lavoro sia premiato da un'annata ricca di soddisfazioni per tutti.”


2019-03-18 - 65