SIMONE E MAURO MIELE: DOPO IL LAGHI SI PENSA GIÀ AL CIWRC

SIMONE E MAURO MIELE: DOPO IL LAGHI SI PENSA GIÀ AL CIWRC

Prima di tuffarsi nell’avventura del Campionato Italiano Wrc dedicato all’asfalto, i portacolori della Giesse Promotion Simone Miele e papà Mauro hanno disputato il rally di casa, il Laghi, chiudendo rispettivamente 3° e 5°.


Il Rally Internazionale dei Laghi non è andato secondo le aspettative per Simone e Mauro Miele ma la delusione per un risultato migliore va metabolizzata in fretta dato che il primo appuntamento del CIWrc incombe. Laghi – Le classifiche finali non sono certo impietose per i due olgiatesi che su Citroen Ds3 Wrc e Skoda Fabia R5 hanno concluso in 3° e 5° posizione assoluta. Il meteo incerto però, ha tratto in inganno molti concorrenti nella giornata di domenica 17 marzo inducendoli a fare delle scelte di gomme rivelatesi poi infelici: Simone, in coppia con Roberto Mometti sulla vettura della doppia spiga, ha così pagato un dazio pesante a livello cronometrico che non è riuscito a recuperare nemmeno con una seconda parte di gara fatta all’attacco e farcita di tre vittorie in altrettante speciali. Mauro invece, affiancato da Luca Beltrame, ha cercato di capire trucchi e segreti della nuova arrivata in casa Dream One Racing finendo per perdere di vista l’obiettivo della classifica: con qualche ammaccatura di troppo, il veterano driver è riuscito comunque a vedere il traguardo di una gara che, dati alla mano, ha visto per il secondo anno consecutivo un Miele sul terzo gradino del podio: nel 2018 toccò a Mauro mentre ora a Simone.
“Sono davvero seccato per questo risultato; avevamo le carte in regola per giocarci la vittoria e il secondo giro di prove lo ha dimostrato; avevamo montato gomme da asciutto credendo che –come le previsioni dicevano – la pioggia sarebbe arrivata dopo le ore 12: la forte pioggia ci ha colto impreparati rovinando i nostri piani e lasciandoci solo la possibilità di chiudere a podio” ha detto Simone Miele.
“Abbiamo appena acquistato questo esemplare di Skoda Fabia dalla struttura di Roman Kresta e ovviamente devo ancora conoscerla a fondo; dopo alcuni anni di World Rally Car dovrò cercare di adattarmi ma credo che già il Laghi mi abbia dato molte indicazioni” ha spiegato papà Mauro.
CIWrc- Nemmeno il tempo di analizzare

la corsa varesina che i due alfieri della Giesse Promotion devono già guardare avanti: il Rally 1000 Miglia bussa alla porta perché tra dieci giorni nei pressi di Salò si svolgerà la 43° edizione della gara della Freccia Rossa. Sia Simone che Mauro Miele, affiancati come già al Laghi da Mometti e Beltrame, saranno al via di tutto il campionato asfaltato sempre con la Citroen Ds3 e la Skoda Fabia. Il loro programma prevede la partecipazione a tutte le gare della serie a partire dalla gara bresciana sino ad arrivare al San Martino di Castrozza di metà settembre.


2019-03-20 - 5638

MIELE

LAGHI
CIWRC