Villorba Corse pronta all'esordio nella Le Mans Cup a Le Castellet

Villorba Corse pronta all

La scuderia veneta schiera per la prima volta al via la Mercedes-AMG GT3 per Calamia-Pampanini. Lamborghini Huracan invece per Mezard-Hiesse. La gara, sulla distanza di due ore, sabato alle 16.00


La Scuderia Villorba Corse affronta con due Gran Turismo GT3 il primo appuntamento della Le Mans Cup a Le Castellet venerdì 12 e sabato 13 aprile. Nella gara di due ore che inaugura la stagione della serie internazionale promossa dall'ACO Le Mans il team italiano diretto da Raimondo Amadio schiererà per la prima volta la Mercedes-AMG GT3, che affronterà l'intero campionato, al quale si aggiungerà il prestigioso appuntamento della 24 Ore di Spa. Equipaggiata con un motore V8 da 6300cc e 550 cavalli, a Le Castellet sulla prorompente supercar della Stella a tre punte sarà al via l'equipaggio formato dal pilota svizzero Mauro Calamia e dall'italo-svizzero Roberto Pampanini, reduci dai primi test sulla vettura svolti a Barcellona in marzo e poi in questi giorni proprio sul circuito francese in occasione dei test collettivi della Le Mans Cup. Villorba Corse, inoltre, conferma al via anche la Lamborghini Huracan GT3 per il duo francese formato da Cedric Mezard e Steve Hiesse, già protagonista lo scorso anno nella serie e anche loro reduci dalla giornata di test collettivi.

Il team principal Amadio dichiara: “Siamo davvero felici di essere di nuovo al via nelle competizioni GT di prim'ordine e di farlo con diversi programmi che si affiancano alla nostra divisione prototipi/LMP e con ulteriori sviluppi e partnership già all'orizzonte per il prossimo futuro. Nel GT3 iniziamo con la Le Mans Cup: sarà una stagione molto lunga che ci vede uniti a Mercedes-AMG e ad altri progetti legati alle nostre attività clienti. Saremo impegnati in tutta Europa, ma presto andremo anche oltre, perché prossimamente potremo ufficializzare nuovi programmi di livello internazionale ed extra-europeo. Nei test di mercoledì abbiamo raccolto dati utili. L'obiettivo era proprio quello di fare chilometri ed esperienza. Finché il meteo ce l'ha permesso ci siamo riusciti e ora siamo fiduciosi per la gara, dove sarebbe importante arrivare a punti e prenderne il più possibile”.


2019-04-13 - 12267