RABAGLIA ACCAREZZA IL PODIO A CASTELVETRO

RABAGLIA ACCAREZZA IL PODIO A CASTELVETRO

Il giovane portacolori di SRacing vede svanire un terzo posto, più che meritato, a causa di croniche noie tecniche all'Husqvarna 85, in entrambe le manche di gara.


Non smette di stupire il giovane alfiere di casa SRacing, Christian Rabaglia, protagonista di un weekend di alto spessore, nonostante la classifica finale lo veda al quinto posto della categoria Minicross 85 Promo e nono assoluto. Domenica 2 Giugno, sul tracciato di Castelvetro, è andato in scena il quarto atto del Campionato Regionale MX Emilia Romagna, al quale il portacolori del sodalizio parmense arrivava forte dell'esperienza maturata nel primo round del Campionato Italiano MiniEnduro. Il pilota di Tizzano Val Parma, in sella alla propria Husqvarna 85, seguita dal Motocross Team Palù, rendeva chiare le proprie intenzioni sin dalle batterie di qualifica, ottenendo un ottimo quarto posto di categoria ed ottavo nella generale, a meno di due secondi dal podio virtuale. “Aver corso la settimana scorsa è stato un buon allenamento” – racconta Christian Rabaglia – “ed infatti il tempo ottenuto durante le qualifiche ha dimostrato che ero in forma. Siamo stati molto contenti di come eravamo partiti a Castelvetro perchè si poteva davvero fare bene.” Preambolo di una giornata di gara ad altissimo livello, considerando che per Rabaglia si tratta della prima stagione effettiva nel Campionato Regionale MX Emilia Romagna, a meno di un anno dall'esordio, tenutosi nell'Agosto del 2018. Si abbassava il cancelletto di partenza della prima manche ed il portacolori di SRacing si insediava stabilmente al terzo posto, mantenendo la posizione con caparbietà, prima che l'Husqvarna 85 si ammutolisse improvvisamente. Nel tentativo di riaccenderla Rabaglia perdeva la pedivella di accensione ma, nonostante questo, riusciva a concludere con un ottimo quarto di categoria ed ottavo assoluto. La dea bendata puntava dritto a rovinare la festa della scuderia parmense ed infatti, a pochi minuti dall'ingresso al cancelletto di partenza per la seconda manche, la moto della casa austriaca si spegneva nuovamente. Riuscito a presentarsi in griglia, all'ultimo momento,

Rabaglia affrontava il tracciato modenese con la grinta di un consumato pilota, riprendendo da dove aveva iniziato ovvero dal terzo posto. Un primo spegnimento gli faceva perdere due posizioni, brillantemente recuperate, ed un secondo, al termine di un salto, lo relegava ad una quinta posizione che lascia tanto amaro. Una delusione presto arginata dalla classifica provvisoria di campionato che vede il rider di SRacing accorciare il ritardo dalla vetta, sesto posto a sole cinque lunghezze dal quinto. “Davvero un peccato questo problema avuto alla moto” – racconta Simone Rabaglia (presidente SRacing) – “perchè Christian ci ha letteralmente stupito. Aver fatto tante ore in moto nella gara di enduro, della scorsa settimana, ha portato i suoi benefici. Si meritava il podio e ci dispiace enormemente che questo risultato non si sia concretizzato per un problema tecnico. Ha avuto una crescita esponenziale, è stato bravissimo. Purtroppo le gare sono fatte così ma quanto ha dimostrato Christian a Castelvetro ci spinge a dare il massimo per farlo crescere ancora di più.”


2019-06-05 - 2353

RABAGLIA

CASTELVETRO