Alex Caffi Motorsport a Brands Hatch Miglior week end stagionale

Alex Caffi Motorsport a Brands Hatch Miglior week end stagionale

Nascar Whelen Euro Series 2019 in Elite 2 il team coordinato dall'ex F1 monegasco centra la top ten e regala autentiche emozioni con Krasonis, Vartiainen e Veronesi. In Elite 1 Ferrando guida la carica con un'ottima progressione mentre Miura si conferma al top nel Challenger Trophy


Un round particolarmente emozionante ha caratterizzato il terzo appuntamento stagionale dell'Alex Caffi Motorsport nella Nascar Whelen Euro Series 2019 sul tracciato di Brands Hatch (GB). Il team coordinato dall'ex pilota di F1 monegasco ha schierato in Elite 1 la Ford Mustang #1 per la debuttante in categoria Jennifer Jo Cobb (USA), la Chevrolet SS #2 per Kenko Miura (JPN) e la Ford Mustang #27 con il francese Thomas Ferrando. In Elite 2 le vetture sono state affidate a Thomas Krasonis (GRC) #1, Jesse Vartiainen (FIN) #2 e Pierluigi Veronesi #27. Elite 1 In un weekend insolitamente soleggiato sulla corta e tecnica pista britannica, l'azione in pista ha subito dimostrato che l'Alex Caffi Motorsport avrebbe potuto essere grande protagonista. In qualifica la miglior prestazione di squadra è andata a Ferrando che in 50.141 ha portato la Ford Mustang #27 al ventesimo assoluto e nono in Junior. Nel difficile compito di portare al limite i potenti motori Chevrolet 5.7 a quattro marce sui 1.929 metri del tracciato di Brands Hatch, Miura ha fermato i cronometri in 50.386 con la terza prestazione nel Challenger Trophy. Qualche difficoltà per Jennifer Jo Cobb che al rientro in Nascar Whelen Wuro Series ha chiuso piuttosto arretrata.
Nella Saturday Race Ferrando ha subito rotto gli indugi e ha concretizzato una rimonta spettacolare che lo ha visto concludere al quattordicesimo assoluto settimo tra gli Junior oltre alla soddisfazione di aver preceduto sul traguardo l'ex Campione del Mondo di Formula 1 Jacques Villeneuve. Ancora una volta da applausi Miura che con assoluta determinazione ha rimontato sino al diciannovesimo assoluto conquistando un altro terzo posto nel Challenger Trophy battagliando anche per il secondo gradino del podio. Gara più complessa per Cobb, che dopo un'ottima partenza si è dovuta fermare all'ottavo giro.
L'azione è proseguita nella Sunday Race, con un Thomas Ferrando in grande spolvero che ha migliorato il risultato

della prima gara e ha tagliato il traguardo al quinto posto in Junior, tredicesimo assoluto. Miura dal canto suo ha lottato con i denti in una gara dove come di consueto non sono mancati sorpassi e contatti e ha bissato il terzo posto del sabato. Weekend in salita per Cobb, che anche in questa seconda gara ha dovuto alzare bandiera bianca dopo il tredicesimo giro. Elite 2
Strepitosa prestazione dei piloti dell'Alex Caffi Motorsport in Elite 2 con Vartiainen e Krasonis che in qualifica si sono meritati un posto nella Superpole per la prima volta in questa stagione. Il driver finlandese ha chiuso al termine con l'undicesima posizione in 50.347, mentre Krasonis ha chiuso alle spalle del compagno di team con il dodicesimo tempo in 50.426. Veronesi dal canto suo ha mancato la Superpole per soli 57 millesimi e ha chiuso quattordicesimo in 50.335.
Emozionante la Saturday Race con Krasonis che dopo una prestazione eccezionale ha chiuso al sesto posto assoluto, quinto dei rookie pur non avendo mai corso su questo tracciato. Vartiainen era davanti al compagno di team ma in fase di ripartenza, il testacoda di un concorrente che lo precedeva lo ha costretto nell'erba. Questa divagazione gli ha fatto perdere qualche posizione e il finlandese ha alla fine portato la Chevrolet SS #2 all'undicesimo assoluto. Concreta ed efficace la gara di Veronesi, che ha centrato la top ten con il nono assoluto conquistando altri importanti punti per il campionato.
Nella Sunday Race, Vartiainen ha replicato l'undicesima posizione di gara uno, ad un soffio dalla top ten, mentre Veronesi quindicesimo si è confermato al quarto posto di campionato dopo le prime tre gare. Krasonis ha chiuso più attardato al ventiduesimo assoluto.

Alex Caffi – Team Manager:
“Sono davvero contentissimo di come si è sviluppato il weekend di Brands Hatch. Soprattutto in Elite 2 abbiamo finalmente potuto disputare delle ottime gare, non condizionate da episodi, e

abbiamo dimostrato il potenziale del team e delle vetture. Siamo uno degli unici team ad avere tre macchine sempre al top e anche in questa occasione i meccanici hanno fatto un ottimo lavoro. La stagione è forse iniziata con qualche difficoltà complice il fatto che non abbiamo potuto svolgere test durante l'inverno per entrare in confidenza con i nuovi sviluppi alle vetture, ma il risultato ottenuto in Inghilterra dimostra che siamo sulla strada giusta anche per i prossimi appuntamenti”.


2019-06-05 - 5764

Alex Caffi Motorsport

Brands Hatch