Campionato Italiano Velocità Montagna per Domenico Cubeda

Campionato Italiano Velocità Montagna per Domenico Cubeda


Quello del 9 settembre sarà di nuovo un weekend all'insegna del Campionato Italiano Velocità Montagna per Domenico Cubeda. Dopo i brillanti risultati ottenuti a inizio stagione nelle prove siciliane del CIVM, il veloce pilota catanese riallaccia il casco per ritrovare il clima della massima serie delle salite alla 14° Cronoscalata del Reventino, decima prova del Tricolore della Montagna in programma a Lamezia Terme da venerdì a domenica prossimi. Per la trasferta calabrese l'alfiere della Cubeda Corse ritroverà l'agile Radical SR4 di gruppo E2/B curata dall'Autosport Sorrento con la quale è già stato al top della classe 1600 anche negli ultimi impegni affrontati ad agosto in Abruzzo e ancora Calabria, esattamente a Popoli e Luzzi, entrambi validi per il TIVM, la serie “cadetta” targata ACI-CSAI della quale lui stesso è campione in carica proprio nel gruppo dei prototipi E2/B. Due splendidi risultati acquisiti attaccando e gestendo sempre al meglio la propria vettura e battagliando contro una concorrenza agguerritissima proveniente anche dal CIVM, serie nella quale Cubeda ha già dimostrato di poter giocare il ruolo di protagonista assoluto e dove quest'anno, nelle gare tricolori disputate in Sicilia a Erice e Caltanissetta, vanta già due secondi posti di gruppo con tanto di piazzamenti assoluti sempre nella top-five. Addirittura con una vittoria in E2/B e un podio assoluto era invece iniziata la stagione del catanese a Morano Calabro, grazie a una superba prestazione sotto la pioggia che gli era valsa la terza piazza nella prima cronoscalata 2012 disputata a metà aprile. “È un piacere tornare nel CIVM - dichiara Domenico -, dove già siamo stati protagonisti nelle gare 'di casa' nonostante qualche piccolo inconveniente. Al Reventino abbiamo già fatto bene lo scorso anno in TIVM, ma sappiamo che quest'anno sarà più difficile visto che ritroveremo tutti i big del Tricolore. Siamo comunque

fiduciosi e decisi a dare battaglia e spettacolo.” Il tracciato di Lamezia Terme misura 6 chilometri e presenta un dislivello tra partenza e arrivo di 351 metri, per una pendenza media del 5,48%. Il programma di gara prevede nel pomeriggio di venerdì 7 settembre le verifiche sportive e tecniche, sabato 8 due manche di prove ufficiali a partire dalle 9.30 e domenica 9 settembre il via di gara-1 sempre alle 9.30, con gara-2 a seguire.


2012-09-05 - 10823