Campionato Italiano Prototipi

Campionato Italiano Prototipi

Scuderia NT a Magione con Jacopo Faccioni e Matteo Zivelonghi domenica 22 luglio


Gara in chiaroscuro per Scuderia N.T. domenica 22 luglio sul circuito umbro di Magione. Venerdì nelle prove libere Faccioni ha occupato la terza piazza e Zivelonghi si è attestato in undicesima posizione nonostante la pista, vicina la lago Trasimeno, fosse per lui tutta da scoprire. Visconti capoclassifica ha occupato la prima posizione seguito dal francese Maisano , diciottenne del Ferrari Drive Academy (pilota sotto contratto con la Ferrari), e seguito quindi dal forlivese Faccioni il quale ha lamentato qualche problema di assetto. Sabato mattina si è disputato il secondo turno di prove libere e nel pomeriggio le qualifiche; risultato: prima fila per Faccioni e Maisano e Zivelonghi in settima fila ma con un distacco minimo dai piloti che lo precedevano, se avesse fatto meglio di un secondo avrebbe conquistato la quarta fila, sicuramente alla sua portata Ottima performance quindi per il romagnolo che per la prima volta nel 2012 è partito dalla prima fila, buono anche il continuo miglioramento di feeling con l’auto di Zivelonghi che di gara in gara acquista sempre più esperienza e conoscenza della vettura. Domenica alle 15,20 è stata data la partenza della gara; subito Faccioni è partito in testa e vi è rimasto per 6 giri formando una coppia con Maisano che giro dopo giro aveva distanziato gli altri concorrenti, poi qualche problema di freni ha rallentato Faccioni, seppur di

un paio di decimi, permettendo al francese di sopravanzarlo. La gara è continuata con le posizioni inalterate , mentre nelle retrovie Zivelonghi combatteva ad armi pari con un quartetto di piloti che si giocavano dalla settima all’undicesima posizione. A meno di dieci minuti dalla fine, colpo scena, Faccioni rientra ai box dopo aver disputato un’ottima gara: un sasso o un altro detrito lasciato sull’asfalto da un’altra auto gli ha reciso un tubo dei freni lasciandolo senza possibilità alcuna di terminare la gara. Di lì a pochi minuti anche Zivelonghi è costretto ad abbandonare la corsa per un problema tecnico che sarà poi verificato al ritorno in sede da parte del team, abbandono comunque che non ha inciso sulla classifica finale quando era decimo il che gli ha permesso di ribadire il suo primato , quello di aver preso punti in ogni gara alla quale ha partecipato. Faccioni ha dichiarato: “era la mia occasione, l’auto era ben assettata e a parte qualche piccolo problema di sottosterzo ero sicuramente nelle condizioni di poter combattere per la vittoria; unica nota positiva è che finalmente il team è riuscito a darmi un’auto con le caratteristiche che prediligo, poi le gare sono fatte così, per un piccolo particolare o per un caso fortuito non dipendente dalla tua volontà , non riesci ad arrivare al traguardo” Per Zivelonghi la gara è stata divertente e

duellare con diversi altri piloti alla pari significa che auto e pilota si stanno integrando nel migliore dei modi, poi il problema tecnico può sempre verificarsi, ma i miglioramenti sono evidenti. Ora il campionato verrà sospeso per diverse settimane per riprendere il settembre con gli ultimi tre appuntamenti.


2012-07-26 - 5677