Lamborghini imbattibili, Bortolotti-Mul (Super GT3) e Postiglione-Gagliardini

Lamborghini imbattibili, Bortolotti-Mul (Super GT3) e Postiglione-Gagliardini

Doppietta dell'Imperiale Racing nella classe maggiore e vittoria della Gallardo al debutto stagionale. Grande festa per la 100^ vittoria di Postiglione


Dominio Lamborghini in gara-1 a Imola nel secondo round del Campionato Italiano Gran Turismo. Le Huracan dell'Imperiale Racing hanno dominato la classe maggiore occupando le prime due posizioni del podio con Bortolotti-Mul e Pezzucchi-Venturini, mentre la Gallardo di Postiglione-Gagliardini, al debutto stagionale, ha trionfato nella classe GT3. Domani gara-2 alle 11,30 in diretta TV su Raisport2.
SUPER GT3: La vittoria di Bortolotti-Mul non è stata mai in discussione. Nel primo stint Bortolotti, partito dalla pole, non ha avuto problemi a controllare Mapelli, scattato al suo fianco, e Pezzucchi, salito in terza posizione al terzo giro.
Al cambio pilota Mul ha preso la vettura al comando seguito dalla vettura gemella dei Venturini, subentrato a Pezzucchi. I due portacolori dell'Imperiale Racing hanno così portato a termine la gara concludendo quasi in parata sul traguardo davanti all'Audi R8 di Albuquerque. Il pilota portoghese, al cambio pilota, ha perso secondi preziosi e la seconda posizione, per il cambio della gomma posteriore sinistra che aveva già ceduto di pressione negli ultimi chilometri dello stint di Mapelli.
Quarti hanno concluso Sini-Mugelli, (Aston Martin Vantage), ma il terzo posto, a lungo nelle mani dei portacolori del Solaris Motorsport, è sfuggito loro solamente al penultimo giro, quando Mugelli non è riuscito a contenere il recupero di Albuquerque. Alle loro spalle hanno concluso Agostini-Di Folco (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport), davanti alla Ferrari 488 GT3 (Easy Race) di Ferdinando Geri e Daniel Mancinelli, quest'ultimo autore di una bella rimonta nel secondo stint. e alla vettura gemella del Black Bull Racing di Gai-Venturi. Solamente ottava la Huracan di Gattuso-Frassineti (Ombra Racing) che ha concluso davanti alla Nissan GT-R di Linossi-Bontempelli (Drive Technology Italia).
GT3: La vittoria di Postiglione-Gagliardini, al debutto stagionale, è coincisa con il centesimo successo nella carriera del forte

pilota potentino. Scattato a fianco di Russo (Audi R8 LMS), Postiglione prendeva subito il comando di classe che controllava agevolmente sul portacolori di Audi Sport Italia e su Edward Cheever III (Ferrari 458 Italia-Scuderia Baldini 27).
Le posizioni si confermavano anche al cambio pilota con Gagliardini sempre in testa, ma nella bagarre delle fasi conclusive Zonzini, subentrato a Russo, veniva scavalcato da Leo che aveva preso la vettura da Cheever. I portacolori della Scuderia Baldini 27, concludevano così alle spalle di Postiglione- Gagliardini e davanti a Marco Galassi (Ferrari 458 Italia-Team Malucelli), Venerosi-Baccani (Porsche 997-Ebimotors) , Valori-Monfardini (Lamborghini Gallardo-Cars Engineering) e i fratelli Luca e Nicola Pastorelli (Porsche GT3R-Krypton Motorsport), questi ultimo penalizzati da un testa coda nel finale che ha impedito loro di chiudere al quarto posto.


2016-05-29 - 11266