OMAR MAGLIONA CRONOSCALATA RIETI TERMINILLO

OMAR MAGLIONA CRONOSCALATA RIETI TERMINILLO


Alle finali tricolori Omar Magliona ci arriva da primo della classe e con il massimo dei punti. “Ma la strada da percorrere è ancora lunga, perché il vantaggio è esiguo e in palio ci sono ancora 60 punti validi”, commenta il campione italiano prototipi CN in carica. Per il veloce pilota sardo la prima delle tre tappe che concludono il Campionato Italiano Velocità Montagna 2013 è la 51° Rieti-Terminillo. La classica gara che assegna la Coppa Bruno Carotti sarà di scena da venerdì 30 agosto a domenica 1° settembre sullo storico e difficile tracciato laziale. Sotto le insegne della Scuderia Ateneo Magliona sarà in gara al volante dell'Osella PA21 Evo Honda da 2000cc curata dal Team Faggioli e gommata Marangoni con la quale è reduce dalla doppia vittoria di Gubbio, con tanto di nuovo record del tracciato del Trofeo Luigi Fagioli.

“Abbiamo lavorato molto tra Saint-Ursanne e Gubbio - dichiara ancora Omar -, arriviamo a Rieti con la giusta determinazione e la necessaria concentrazione. Siamo pronti, non potrei chiedere di meglio. Le insidie sono sempre dietro l'angolo quando ti gioco il titolo, per questo non dobbiamo sbagliare nulla. Sette punti di vantaggio sono un'inezia e quindi non abbiamo margini da gestire. La parola d'ordine resta una: vincere. Ci proveremo anche sul Terminillo, dove davvero ci giochiamo una bella fetta del poker tricolore.”

Il tracciato della Coppa Carotti misura 15 chilometri. Dopo le verifiche del venerdì, sabato sono in programma due salite di prove cronometrate a partire dalle 10. Domenica 1° settembre semaforo verde della gara sempre alle 10 di mattina.


2013-08-29 - 7904