Riccardo De Bellis al Monza Rally show con i colori della Bardahl

Riccardo De Bellis al Monza Rally show con i colori della Bardahl

Riccardo De Bellis, presidente e portacolori del Team DB Motorsport ha chiuso la stagione agonistica tornando al vecchio amore dei rallies


Il Vice Campione della Coppa Italia di 1^ divisione, lo scorso fine settimana ha lasciato il volante della sua fida Porsche 997 GT3 per imbracciare quello di una Ford Fiesta R5 partecipando al Monza Rally Show, la classica kermesse che ogni anno vede al via sulla pista brianzola celebrati campioni dello sport e numerosi personaggi dello spettacolo e della televisione.

L’iniziativa è nata dal partner di De Bellis, Bardahl Italia, per chiudere un’annata di soddisfazioni commerciali e sportive, un’idea immediatamente sposata dal driver che ha chiamato con sé uno dei migliori copiloti in circolazione, David Castiglioni, lucchese pure lui, salendo appunto sulla Fiesta R5 del team piemontese Erreffe. Per De Bellis era tutto nuovo, dal format di gara, un rally atipico, alla vettura al copilota, agli pneumatici Hankook, anche al dover riprendere in mano ed in mente il sistema delle note necessarie per correre un rally.

L’auto estremamente performante, ma con erogazione di potenza, comportamenti, ed utilizzi, completamente diversi dalle vetture usate sinora non hanno reso facile l’impegno. Un impegno che comunque De Bellis, supportato in modo perfetto dal copilota Castiglioni e dalla squadra, è stato portato a termine con soddisfazione, con un crescendo di sensazioni e quindi anche di riscontri cronometrici, oltre ad una notevole dose di spettacolo offerto per i tanti appassionati sulle tribune.

Il commento di De Bellis: “Un bel finale di stagione, quello propostomi da Bardahl, regalandomi un'esperienza molto fuori dal comune. L’avvio di gara è stato . . . “disastroso”, poi con passre dei chilometri mi sono calato nella nuova veste, senza guardare il cronometro e regalando un poco di spettacolo, in sostanza il De Bellis vecchia maniera. Nel nostro box sono venuti in molti a complimentarsi ed a mostrarci i video delle nostre inversioni e dei nostri passaggi, certamente più

votati al divertimento che al cronometro, ma credo sia stata la filosofia giusta. Alla fine l’intero management Bardahl Italia si è dichiarato estremamente soddisfatto, noi come equipaggio ed l'altro Giannini/Tredici siamo stati benissimo, quindi direi missione compiuta. Complimenti anche alla grande professionalità della squadra, l’Erreffe di Ago Roda, davvero un bel team!”


2015-12-02 - 6528