Gt Open Secondo podio per Costantini-Camathias a Spa

Gt Open Secondo podio per Costantini-Camathias a Spa


Uno dei fine settimana più attesi dell'anno, il round di Spa del GT Open, ha portato ottime notizie per Ombra Racing. Il team italiano ha conquistato il secondo podio della stagione grazie a un mix di strategia perfetta e ottime performance al volante dei suoi piloti, Joel Camathias e Stefano Costantini. Dopo un venerdì di Prove Libere decisamente positivo, le due sessioni di Qualifica hanno visto la Ferrari n°60 girare al di sotto delle aspettative della squadra: nella Q1, tenuta in condizioni di umido, Costantini ha faticato a portare le gomme in temperatura e ha poi dovuto abortire il proprio miglior giro a causa di una bandiera rossa, chiudendo all'11° posto. Nella Qualifica 2 è stato il turno di Camathias di faticare a trovare il passo giusto, e il risultato è stato un decimo posto altrettanto deludente. Le gare, però, sono state tutta un'altra storia: lo staff tecnico si è concentrato sul dare all'equipaggio italo-svizzero una vettura velocissima sui rettilinei di Spa, e in condizioni meteo difficili sia i piloti che il muretto box hanno fatto tutte le scelte giuste.

Gara 1 è stata davvero concitata, con Costantini al volante in partenza e in condizioni di asciutto. Stefano si è avviato benissimo e ha subito guadagnato 4 posizioni, ma la sua gara è stata poi rallentata da due testacoda: nel primo è stato tamponato all'ingresso della curva di Puhon, mentre nel secondo si è girato a 250 km/h a Blanchimont, scivolando sull'acqua perduta dal radiatore di una vettura danneggiata appena davanti a lui. Per tutelare il proprio alfiere dopo un'emozione così intensa il team ha optato per il cambio pilota non appena la finestra per il pit-stop si è aperta, facendo salire in vettura Camathias proprio mentre una pioggia leggera iniziava a cadere. Appena un giro più tardi la Safety-Car è entrata in pista per un grosso incidente occorso a Van der Drift, e gli uomini Ombra sono stati i primi a far rientrare la propria vettura per montare pneumatici rain usati.

Si è dimostrata la scelta giusta, perché ha dato a Camathias la possibilità di effettuare la ripartenza con gomme più calde rispetto ai suoi avversari, un vantaggio che il pilota elvetico ha sfruttato al meglio recuperando fino al 5° posto, un risultato fantastico se paragonato alla posizione di partenza.

In Gara 2 la prova del team Ombra è stata ancora più impressionante, ancora una volta in condizioni meteo incerte: la pioggia ha infatti bagnato il circuito nel corso delle Qualifiche della F3, ma ha poi smesso di cadere prima della corsa del GT Open, dando alla pista il tempo di asciugare leggermente. Dopo aver "assaggiato" la pista nel giro di schieramento, Camathias ha chiesto ai tecnici di montare sulla Ferrari n°60 un set di gomme slick, e ancora una volta si è dimostrata la scelta giusta. Giro dopo giro le traiettorie si sono asciugate e le gomme slick si sono dimostrate un vantaggio importante che ha permesso a Camathias e Costantini di rimontare dalla decima alla terza piazza nonostante un drive-through. Gli ultimi giri della gara hanno visto una bellissima performance da parte di Stefano, che ha tenuto a bada il ritorno di Frezza conquistando così il secondo podio di questa stagione GT Open per il team bergamasco.

Davide Mazzoleni (Team Manager): "Sono davvero orgoglioso di quello che abbiamo fatto in questo fine settimana. Dopo un buon venerdì le nostre qualifiche sono state meno che soddisfacenti, ma abbiamo superate le difficoltà grazie al lavoro di tutto il team. Ognuno ha fatto il proprio lavoro al meglio: siamo stati perfetti nei pit-stop,il team ha fatto la scelta giusta per le gomme in Gara 1 e in Gara 2 ci ha invece pensato Joel, chiedendoci di montargli le slick prima del via. I nostri piloti sono stati strepitosi e ognuno ha fatto la sua parte, non c'è modo migliore di guadagnarsi un podio. Ora l'obiettivo non può che essere ripetersi a Monza, la nostra gara di casa".


2013-09-09 - 1511